«Chiusure solo per i non vaccinati», la linea di Fedriga alle Regioni

«Chiusure solo per i non vaccinati», la linea di Fedriga alle Regioni
ilmessaggero.it INTERNO

Le sanzioni: da 400 a mille euro per chi viene sorpreso senza Green pass e, dopo 5 giorni, sospensione dallo stipendio

La seconda ragione è politica: ormai Salvini è rimasto pressoché solo sulla trincea del “no” Green pass, scaricato dai suoi ministri e governatori regionali (Luca Zaia in testa) e isolato da Forza Italia.

L’obiettivo: garantire la sicurezza in uffici, fabbriche e aziende pubblici e privati entro metà ottobre, in modo da scongiurare l’introduzione dell’obbligo vaccinale. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri media

«Eventuali nuove chiusure dovranno riguardare solo chi non si è vaccinato», ha affermato Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, rilanciando l'asse con il collega Luca Zaia in Veneto. (ilgazzettino.it)

Di certo, entro venerdì prossimo il lasciapassare verde verrà esteso a tutti i dipendenti pubblici. E se la scrittura della delega fiscale lascerà tempo agli uffici legislativi e la trattativa con e tra le parti sociali arriverà a un approdo positivo, toccherà anche ai lavoratori privati. (ilmattino.it)

Il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga vuole creare delle zone vietate ai non vaccinati e chiudere, se servirà, soltanto ai No vax. E intende portare l’idea all’attenzione dei colleghi governatori. (Open)

Scuola, «No la green pass anche per andare in bagno»

Ci sono categorie per le quali è più necessario, altre meno Lo ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana a margine dell’inaugurazione dell’anno scolastico all‘istituto Primo Levi nel quartiere milanesi di Baggio. (LaPresse)

Tornando alla ripartenza della scuola, oggi è arrivato anche il messaggio del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Con oggi è entrata in funzione l’apposita piattaforma per il controllo del Green pass al personale scolastico e ai genitori degli alunni che entrano negli istituti. (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr