Fuga da AstraZeneca: largo ai 70enni

Il Giorno INTERNO

Nel frattempo è in corso la vaccinazione degli over 80 dimenticati, vale a dire: gli over 80 che avevano aderito alla campagna sul sito di Aria ma non hanno mai ricevuto una convocazione.

Per loro le prenotazioni sarebbero dovute partire il 15 aprile e le somministrazioni sarebbero dovute iniziare il 27 dello stesso mese.

"Entro il 20 aprile – prosegue il governatore – riceveranno la prima dose anche gli over 80 a domincilio, circa 50.000, di cui 12.164 sono già stati vaccinati". (Il Giorno)

Su altre testate

Si sottolinea come, in ogni caso, anche queste persone possano "scegliere consapevolmente di ricevere il vaccino AstraZeneca per ricevere una protezione anticipata". Germania e Spagna ricorreranno al vaccino anglo-svedese per gli over 60. (Quotidiano Sanità)

Il vaccino è infatti efficace nel prevenire la malattia e riduce anche “il rischio di ospedalizzazione e morte per COVID-19”. Nel frattempo, tuttavia, continuerà a monitorare attentamente la situazione e prenderà le opportune misure nel caso in cui fosse necessario (Scienze Fanpage)

L'andamento della campagna vaccinale in Abruzzo non rispetterebbe i criteri di priorità stabiliti dal ministero della Salute. "Altresì necessario - prosegue - sarebbe utile comunicare con una nota specifica alla popolazione abruzzese tutta anche la tipologia di vaccini da utilizzare per la somministrazione alle categorie previste dallo stesso decreto ministeriale e recepite dalla delibera di giunta menzionata" (ChietiToday)

AstraZeneca, Ema come Ponzio Pilato e l’Italia segue (ancora) la Germania

Conclude Bonsignore: "Non è però escluso che, visto l'impatto mediatico e psicologico legato a questo vaccino, non vengano introdotte misure cautelative non ancorate però a fondamenti scientifici" "Il messaggio è relativamente tranquillizzante e l'Ema non ha dato indicazioni circa il controindicare il vaccino in determinate fasce di popolazione". (Primocanale)

Qualche giorno prima aveva ricevuto la fiala AstraZeneca. Il legame fra causa ed effetto è tutto da dimostrare, ma il peso del dossier sui pazienti è indubbio. (IL GIORNO)

In questo scenario, l’Italia ha seguito ancora una volta le scelte della Germania. Dall’Ema così non è arrivata alcuna raccomandazione sull’utilizzo del vaccino di AstraZeneca, con la “patata bollente” che così è passata nelle mani dei singoli Paesi. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr