Jovanotti risponde alle critiche sul tour nelle spiagge: "Eco-Nazisti"

Jovanotti risponde alle critiche sul tour nelle spiagge: Eco-Nazisti
LaScimmiaPensa.com CULTURA E SPETTACOLO

Jova Beach Party non è un progetto di greenwash.

Ma so che siamo nell’occhio del ciclone: il Jova Beach porta grandi eventi in piccole realtà mettendo in moto il livore locale e micro vendette in qualche modo politiche. Che ne pensate?

Jova Beach Party è un lavoro fatto bene.

View this post on Instagram A post shared by lorenzojova (@lorenzojova) Jova Beach Party non mette in pericolo nessun ecosistema -dice Jovanotti. (LaScimmiaPensa.com)

Su altre testate

Sono le 20, 00 in punto come da programma quando Capitan Jovanotti sale sul palco e attacca il suo spettacolo travolgente. Finito il tempo delle polemiche ambientaliste che hanno preceduto l’evento avvelenandone i toni, ieri è dunque iniziata la Festa, del Jova Beach Party, prima serata, ( stasera si fa il bis con altre 15.000 presenze). (Vivere Fermo)

“La Regione Abruzzo, secondo quanto riportato dalla stampa, ha stanziato ben 120.000 euro di denaro pubblico per Vasto ma Jovanotti, invece di essere soddisfatto, è letteralmente esploso in un video dove ha insultato chi difende le spiagge. (Abruzzo Cityrumors)

Due giorni di festa ‘totale’ a Casabianca. Circa 31 mila persone in due date, ieri e venerdì. Musica, spiaggia, divertimento, selfie e ospiti illustri, da Morandi a Valentino Rossi. Ambulanti abusivi allontanati, un centinaio di persone soccorse per lievi malori, qualche articolo 75 a dei giovani trovati in possesso di modici quantitativi di droga. (Cronache Fermane)

Jova Beach Party, lavoratori senza contratto: ancora polemiche

Recentementesi sono ritrovate durante un evento a Milano e sono state sullo stage di Max Pezzali in qualità di coriste come ai tempi deglied erano molti i fan che chiedevano un’esibizione vera e propria, oltre a reclamarle come ospiti al prossimo Festival di Sanremo (Radio Italia)

Insomma, Jovanotti ha perso un'occasione per parlare a tutti i suoi fan intestandosi davvero la lotta al lavoro nero" (la Repubblica)

Prima le critiche degli ecologisti, ora a tener banco è la questione relativa ai lavoratori senza contratto. Jova Beach Party, il capo dell’Ispettorato del lavoro bacchetta Jovanotti sul caso degli operatori in nero: “Ci ringrazi invece di criticare”. (Free.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr