Inter-Shakhtar, le pagelle di CM: Perisic terminator, Dzeko dalle stalle alle stelle

Inter-Shakhtar, le pagelle di CM: Perisic terminator, Dzeko dalle stalle alle stelle
Calciomercato.com SPORT

Si rifà poco dopo con una bella uscita su Lautaro.

Non si passa.Su azione d’angolo, prende posizione in area e colpisce di testa, ma il pallone finisce largo di poco.

Nulla più, ma il tempo a sua disposizione è pochissimo)La qualità non gli manca, ma non riesce mai ad accenderla)

: Dominato dalla mediana nerazzurra).Prova a rimanere a galla mettendoci intensità, ma tolti i primi minuti, cala anche lui. (Calciomercato.com)

Su altre testate

La varietà di marcatori ti da l’idea della qualità e la varietà di tipologie di gioco che mettono in condizioni tanti di segnare. Il giornalista fa il punto sull’attacco nerazzurro. ATTACCO – Massimo Marianella analizza l’attacco dell’Inter: «Quindici marcatori diversi sono un numero importante. (Inter-News)

Nella ripresa una doppietta di Dzeko nel giro di 6', dal 61' al 67'. A San Siro l'Inter batte 2-0 lo Shakhtar Donetsk nel match valevole per la quinta giornata del gruppo D di Champions League. (Tutto Napoli)

Ecco la gioia di Dimarco via Twitter dopo Inter-Shakhtar Donetsk 2-0 Dimarco è entrato all’86’ di Inter-Shakhtar Donetsk per Perisic, uno dei migliori in campo. (Inter-News)

Inter-Shakthar 2-0, nerazzurri verso gli ottavi di Champions grazie alla doppietta di Dzeko

BOMBER – Con la doppietta allo Shakhtar Donetsk, Edin Dzeko ha raggiunto la ragguardevole cifra di cinquanta reti in carriera nelle competizioni UEFA, di cui venticinque in Champions League e venticinque in Europa League. (Inter-News)

Unica insufficienza riguarda Lautaro Martinez, a secco dopo otto gare europee. Il primo grande voto se lo aggiudica il condottiero nerazzurro con un 8 pieno. (Inter-News)

E forse stasera potrà festeggiare: basterà che lo Sheriff Tiraspol non vinca col Real per conquistare la qualificazione matematica agli ottavi dopo un decennio. E hai voglia a convincerli che la malasorte non esiste, dopo tre partite e mezzo inchiodate a reti bianche, tra gol annullati, occasioni sciupate e miracoli del portiere avversario. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr