Vaccino Covid. Quali e quante sono state le reazioni avverse locali ritardate?

Vaccino Covid. Quali e quante sono state le reazioni avverse locali ritardate?
InfermieristicaMente SALUTE

L'insorgenza mediana dei sintomi cutanei dopo la seconda dose (giorno 2; intervallo da 1 a 3) è stata precedente a quella dopo la prima dose.

Quali e quante sono state le reazioni avverse locali ritardate?

Nei pazienti 3, 4 e 10, l'inizio delle reazioni dopo la seconda dose è stato prima che dopo la prima dose, ma le reazioni alle due dosi erano di grado simile

Tuttavia, queste reazioni non sono state ulteriormente caratterizzate e non sono stati forniti collegamenti tra le reazioni dopo la prima dose e quelle dopo la seconda dose. (InfermieristicaMente)

Su altre testate

Sia domenica di Pasqua che ieri, lunedì in Albis, i centri hanno continuato a erogare il servizio fino alle 14. Mai sospesa l'attività vaccinale a Caserta in questi ultimi due giorni di festa. (ilmattino.it)

In ogni linea si effettuano 144 vaccinazioni con il primo giorno che vedrà effettuare 1.728 vaccinazioni alle persone di età compresa tra i 75 e i 79 anni. (Brescia Oggi)

Nei tre giorni festivi, da sabato 3 aprile a lunedì 5, risultano essere state somministrate circa 500 mila dosi di vaccino. Addirittura l’Umbria e la Sardegna hanno comunicato di aver vaccinato rispettivamente appena 14 e 39 persone a Pasqua (Open)

Vaccini covid, oltre 281.000 prenotazioni : dal 7 aprile partono quelle per i disabili

Ma il sospetto, anzi la certezza, è che ancora una volta ci sarà un'esercito di incapaci che rimarranno impuniti A San Diego ad esempio, nella South Bay Vaccination super station, c'è un viavai continuo di gente. (LiberoQuotidiano.it)

La richiesta arriverà al medico di famiglia, che si accorderà con l’assistito per fissare la data della vaccinazione ed eseguirla nel suo ambulatorio, oppure in un ambulatorio di medicina di gruppo o in uno messo a disposizione dall’azienda sanitaria del territorio. (Prima Biella)

Tramite le farmacie, attive dalla scorsa settimana, si sono prenotate 12.971 persone, tramite i medici di medicina generale 56.344 Vaccini, le prenotazioni in Liguria. Le persone nella fascia d’età 70-79 anni che si sono per il vaccino sono oltre 90.427, divise 70/74 anni (45.992) e 75/79 (46.435). (GenovaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr