Covid, 20 nuovi casi: nessun morto e nessun ricovero in terapia intensiva

Covid, 20 nuovi casi: nessun morto e nessun ricovero in terapia intensiva
ParmaToday SALUTE

Per 11 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 63 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (49) e Bologna (39); poi Modena (31), Parma (20), Cesena (11) e Ravenna (11).

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 13 (-1 rispetto a ieri), 141 quelli negli altri reparti Covid (-4).

Nessun ricovero in terapia intensiva anche Reggio Emilia, Imola, Ravenna, Forlì e Cesena

Sono 20 i nuovi casi di contagio da Covid-19 ma nessun decesso e nessun ricovero in terapia intensiva. (ParmaToday)

Su altre testate

Sono migliorate le condizioni del paziente ricoverato in rianimazione negli scorsi giorni tanto che ieri ha lasciato il reparto di terapia intensiva svuotandolo nuovamente. Restano, poi, a zero i decessi e i nuovi positivi registrati sono stati 4 a fronte, però, di soli 561 tamponi. (il Dolomiti)

Nelle ultime 24h sono stati effettuati 292 tamponi. Sono cinque i nuovi casi positivi al coronavirus. (Frosinone Web)

“Oggi su quasi 6mila tamponi nel Lazio (-996) e quasi 6mila antigenici per un totale di oltre 11mila test, si registrano 434 nuovi casi positivi (-37), 1 decesso (+1), i ricoverati sono 130 (+11), le terapie intensive sono 29 (+3), i guariti sono 198. (TG24.info)

La bozza: in zona gialla se terapie intensive superiori al 5% dei posti letto e 10% nei ricoveri

Una persona con sintomatologia riconducibile a Sars-CoV-2 è al momento in osservazione al pronto soccorso dell’ospedale di Busto Arsizio. Nessun paziente covid-19 è ricoverato negli ospedali di Gallarate e Saronno. (ilSaronno)

Costa spiega anche come si stia pensando ad un Green Pass modulabile sulla base del quadro delle varie regioni. La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome è invece convocata alle 15 dal Presidente, Massimiliano Fedriga. (L'HuffPost)

Tutti i contenuti sono disponibili sul nostro sito gratuitamente anche grazie alla pubblicità. Se non sai come fare, qui troverai le istruzioni (Termoli Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr