Via i vaccini obbligatori? Per gli infettivologi un grosso errore

Via i vaccini obbligatori? Per gli infettivologi un grosso errore
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
CremonaOggi SALUTE

Cancellare l’obbligo vaccinale per i bambini e i ragazzi fino a 16 anni e per i minori non accompagnati, prevedendo che la profilassi contro morbillo, rosolia, parotite e varicella sia solo “raccomandata” e non obbligatoria, come è avviene dal 2017 quandoo lo introdusse la legge Lorenzin. E’ quanto prevede un emendamento presentato dal senatore della Lega Claudio Borghi al decreto sulle liste di attesa all’esame del Senato, uno dei 37 emendamenti presentati dalla Lega al provvedimento. (CremonaOggi)

Ne parlano anche altri giornali

Il Sindacato autonomo medici italiani boccia il Decreto Liste d’Attesa e scrive al Ministro della Salute e al Presidente del Consiglio Roma. Il sindacato autonomo medici italiani segnala una problematica del Decreto Liste d’Attesa, in vigore dal 10 giugno 2024, e chiede una correzione da subito in sede di conversione con una missiva rivolta al Ministro della Salute e al Presidente del Consiglio. (Impresa Italiana)

La Lega ha chiesto di cancellare l'obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni e i minori stranieri non accompagnati. (Sky Tg24 )

I vaccini che sono inclusi nella normativa proteggono da poliomielite, difterite, tetano, epatite B, pertosse, Haemophilus influenzae tipo B, morbillo, rosolia e varicella. (WIRED Italia)

Caso vaccini, l'emendamento per cancellare l'obbligo è inammissibile

Così Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Firenze, commenta l’emendamento sull’interruzione dell’obbligo di vaccinazione per gli under 16 e i minori non accompagnati proposto dal senatore della Lega, Claudio Borghi: vorrebbe abolire la legge Lorenzin che impone l’obbligo di 12 vaccini ai bambini per potersi iscrivere all’asilo. (LA NAZIONE)

Non sarà esaminato l’emendamento al decreto legge sulle liste d’attesa presentato dal senatore della Lega Claudio Borghi (nella foto), che chiede di cancellare l’obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni e i minori stranieri non accompagnati. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

È definitivamente dimostrato che il loro ruolo è fondamentale per garantire la salute e il benessere dei bambini». La risposta della Società italiana di pediatria (Sip) sull’emendamento del senatore della Lega Claudio Borghi che vuole eliminare l’obbligo vaccinale pediatrico derubricandolo a una mera raccomandazione è arrivata. (Open)