Superlega, JpMorgan declassata da Standard Ethics sulle pratiche di sostenibilità

Superlega, JpMorgan declassata da Standard Ethics sulle pratiche di sostenibilità
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Nel caso del Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi, in particolare, il giudizio negativo sul progetto è stato esplicitamente motivato con temi di sostenibilità come «i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport»

2' di lettura. La “mannaia” contraria alla Superlega si abbatte anche su chi vorrebbe finanziarla.

La stessa contrarietà è stata espressa da alcuni dei maggiori decisori politici nazionali come nel caso del Primo ministro inglese Boris Johnson e del Presidente francese Emmanuel Macron. (Il Sole 24 ORE)

Su altri media

Standard Ethics ha infatti declassato il corporate rating di JPMorgan Chase a E+ dal precedente EE-. La più grande banca al mondo, che fa parte dello SE US Index sostiene finanziariamente il progetto della Super League composto da alcune delle maggiori squadre di calcio europee alcune delle quali sono controllate da azionisti extra europei. (Milano Finanza)

Per colpa della Super Lega, a JP Morgan è stato abbassato il rating

L'esito negativo dell'operazione Super Lega ha avuto delle enormi ripercussioni sul mondo del calcio, ma anche quello della finanza sembra dover assorbire uno scossone di un certo rilievo. (Rivista Undici)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr