Ricaricare l'auto elettrica? Ci pensa Autobella sas (Foto)

Cronache Maceratesi ECONOMIA

Questa mattina alla presenza del sindaco Fabrizio Ciarapica e del consigliere regionale Pierpaolo Borroni è avvenuto il taglio del nastro

Ci pensa Autobella sas (Foto). CIVITANOVA - Goffredo Benedetti, pioniere del metano in città, ha inaugurato il primo punto per la ricarica di vetture elettriche.

Una scelta di vita quella della famiglia Benedetti e del capostipite Goffredo che, iniziata quasi 50 anni, non dà segni di stanchezza. (Cronache Maceratesi)

Se ne è parlato anche su altri media

La lamentela principale e più comune degli utenti "elettrici" è quella dei disservizi dovuti a colonnine vandalizzate, bloccate, in manutenzione o non funzionanti Chi si unirà alla famiglia elettrica di questa start-up, potrà essere coinvolto nel processo di installazione delle colonnine, proponendo dove installarle in base alle proprie esigenze e preferenze. (HDmotori)

Al momento in regione sono presenti 300 colonnine per la ricarica delle elettriche, in previsione oltre 700 nuove installazioni entro il 2022. 3 mila euro il supporto per gli acquisti di auto a benzina, 4mila per le ibride, 5mila per le elettriche. (TGR – Rai)

Sono i nuovi sistemi “flat and flush” (letteralmente “piatto e a filo”) realizzati a Londra dalla startup Trojan Energy. Punti di ricarica elettrica a scomparsa progettati assieme alla Disability Rights UK con l’obiettivo di garantire un’elevata sicurezza per tutti gli utenti. (Rinnovabili)

Che crescono rispettivamente del 217,68% e del 201% rispetto alle vendite registrate a luglio dell’anno scorso. Il risultato non può che essere un crollo delle elettriche, a braccetto con la picchiata delle termiche, delle ibride tutte, incluse le plug-in (ClubAlfa.it)

«L’installazione di colonnine elettriche nelle zone più strategiche della città – sottolinea il sindaco Raffaele Cucchi – offrirà ai cittadini servizi sempre più puntuali che rispondano alle nuove esigenze date dei cambiamenti di consumo in corso. (LegnanoNews.it)

E nella prima metà del 2021 hanno confermato il rispettivo ottimo stato di salute. E quanto, in previsione, inciderà una sempre maggiore potenza richiesta alle stazioni di ricarica per sopperire alle necessità essenziali di spostamento (appunto: autonomia e tempi brevi di allaccio alla rete)? (Autoblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr