La Bce sceglie la cautela, ma l'inflazione non allenta la sua morsa sull'eurozona

La Stampa ECONOMIA

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato?

Questo perché le fiammate dell’inflazione, secondo il presidente Christine Lagarde, sono da considerarsi come transitorie, poiché derivanti dai prezzi dell’energia. (La Stampa)

Su altri giornali

L'inflazione degli Stati Uniti cresce più di quanto previsto dal consenso degli economisti, registrando a maggio in incremento su base mensile dello 0,6%. In risposta ai dati su inflazione e occupazione, i Futures degli indici di Wall Street procedono contrastati ma tendenzialmente vicini alla parità (Milano Finanza)

a Bce lascia fermi i tassi d'interesse e conferma "l'orientamento molto accomodante della sua politica monetaria". Infine, il Consiglio direttivo continuerà a fornire abbondante liquidità attraverso le sue operazioni di rifinanziamento. (AGI - Agenzia Italia)

Lo avevano anticipato Fabio Panetta, l’italiano nell’esecutivo della Bce, e il governatore della Banque de France François Villeroy de Galhau. Loro tre, preoccupati di un’inflazione che per ora sembra rialzare la testa, avrebbero preferito iniziare da subito a rallentare gli interventi. (Corriere della Sera)

USA, inflazione di fondo ai massimi in 30 anni, Fed aspetta agosto Da Investing.com

Su base mensile è cresciuta dello 0,6%, contro lo 0,4% stimato e lo 0,8% di aprile. Si tratta dell'aumento più sostenuto da agosto 2008. (AGI - Agenzia Italia)

Indicazione importante rispetto alle attese degli analisti, che erano appunto per il mantenimento della politica monetaria accomodante e si concentravano sullo scorgere eventuali segnali di rallentamento degli acquisti come un messaggio per i mercati. (la Repubblica)

"La Fed continua a dire a inizio 2024, ma noi riteniamo più probabile che il rialzo avvenga a inizi 2023 e forse anche prima”. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr