Forse abbiamo davvero trovato una seconda Terra, grazie a molecole mai osservate prima

Forse abbiamo davvero trovato una seconda Terra, grazie a molecole mai osservate prima
Esquire Italia SCIENZA E TECNOLOGIA

Orbita attorno alla stella HD15082 (in caso questi nomi bisognerà cambiarli) che dista 399 anni luce da noi.

You may be able to find more information about this and similar content at piano.io

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses.

Forse davvero dopo anni di ricerche abbiamo davvero trovato nell'universo un pianeta simile alla Terra, anche se magare per poterlo chiamare casa sarà opportuno chiamargli nome rispetto a quello attuale: WASP-33b non suona esattamente accogliente. (Esquire Italia)

La notizia riportata su altre testate

Grazie ai dati ottenuti dallo spettrografo a infrarossi Ird montato sul telescopio Subaru da 8.2 metri dell’Osservatorio di Mauna Kea, nelle Hawaii, un team di astronomi ha scoperto la firma del radicale idrossile nell’atmosfera del gioviano ultracaldo Wasp-33b. (Media Inaf)

Radicali idrossilici nell’atmosfera di Wasp-33b
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr