Coronavirus, prenotati 5.891 caregiver e familiari conviventi di persone con grave disabilità ed estremamente vulnerabili

Coronavirus, prenotati 5.891 caregiver e familiari conviventi di persone con grave disabilità ed estremamente vulnerabili
PerugiaToday SALUTE

Sono 5.891 in Umbria i caregiver e i familiari conviventi di persone con grave disabilità ed estremamente vulnerabili che si sono prenotati per la vaccinazione anticovid dalle 13 alle 17 di oggi, 28 aprile, su un totale di circa 8.600 prenotazioni effettuate.

Dopo lo stop delle prenotazioni resosi necessario per l’indisponibilità di vaccini, la Regione Umbria ha riaperto le prenotazioni per i caregiver e i familiari conviventi. (PerugiaToday)

La notizia riportata su altri media

Quanto hanno fruttato i vaccini anti Covid? A ruota, sono seguiti l’AZ1222 di AstraZeneca e Università di Oxford, il Moderna e il monodose Johnson & Johnson. (InsideOver)

In caso di problemi relativi alla prenotazione, spiega sempre l’Asst Bergamo Est, è possibile inviare una mail a: [email protected] . Questa modalità sarà attiva fino a quando il punto vaccinale di Rogno non sarà inserito nell’elenco dei centri disponibili sul sito prenotazionevaccinicovid. (L'Eco di Bergamo)

Nei casi in cui, oltre al paziente, sia prevista la vaccinazione dei familiari e dei caregiver, questi dovranno presentare apposita autocertificazione al punto di vaccinazione Chi inoltre fosse in possesso di certificazione medica che indicasse la necessità di somministrazione del vaccino a domicilio potrà segnalarlo al momento della registrazione. (Sassari Oggi)

Vaccini, studio del professor Mamone: Italia laboratorio a cielo aperto • Imola Oggi

Dalle ore 21 di mercoledì 28 aprile, anche i cittadini fragili di età compresa tra i 50 e i 54 anni possono prenotare il vaccino anti Covid-19. Quindi da oggi le persone fragili di età compresa tra 50 e 59 anni, in possesso di un’esenzione per patologia, potranno prenotare la vaccinazione anti Covid-19. (Cremonaoggi)

Il sistema aggiornato a stamattina, infatti, registra poco più di 126mila prime dosi e poco più di 43mila seconde dosi. Sono 97109 le vaccinazioni effettuate fino a oggi nella Asl Bt di cui 74817 prime dosi e 22292 seconde dosi. (AndriaViva)

;. 5) l’efficacia di vaccini su una popolazione dove già circolano varianti del virus su cui sono stati progettati vale, nella migliore delle ipotesi, quanto quella del vaccino antinfluenzale dell’anno prima (lo sviluppo dei vaccini antinfluenzali si basa appunto sulla necessità di rinnovarli anno per anno). (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr