I 90 anni di Amadori senza il pranzo di famiglia

I 90 anni di Amadori senza il pranzo di famiglia
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

Dispiacere doppio, poiché la cifra è tonda: il fondatore del secondo gruppo avicolo italiano (1,2 miliardi di euro di fatturato) compie 90 anni.

La prima conseguenza, plastica, dei dissidi in casa Amadori, è che oggi non si terrà il consueto pranzo in famiglia, a Cesena, per il compleanno del patron Francesco.

Francesca in prima linea: "Quando ci fu il ‘nevone’ – ricorda l’edicolante Loretta Pasini –, il tetto del centro anziani rischiava di crollare

(QUOTIDIANO NAZIONALE)

Su altri media

Il precedente nel settore food. La guerra della famiglia Amadori non è la prima che si consuma nel settore food A seguito del licenziamento, Francesca Amadori ha convocato una riunione online dei soci di Romagna Iniziative per rassegnare le dimissioni da presidente. (Scatti di Gusto)

Poi alcune incomprensioni lavorative e personali, pare, col padre, attuale presidente di Amadori, e la notizia del licenziamento in tronco di cui è stata diffusa la notizia ieri dal Resto del Carlino. Francesca Amadori dopo il licenziamento dall’azienda del nonno: “Farò causa” Si prospetta uno scontro in tribunale tra Francesca Amadori e la nota azienda di Cesena fondata dal nonno e ora diretta dal padre dopo il licenziamento in tronco avvenuto nei giorni scorsi. (Fanpage.it)

Anche i figli si possono licenziare, parola di Amadori. Francesca perde il posto: "Farò ricorso" di Marco Bettazzi. Francesca col nonno Francesco, il fondatore. Era responsabile della comunicazione: il padre Flavio l'ha estromessa. (La Repubblica)

Il 're' del pollo Amadori licenzia la nipote

C’è chi la ricorda in fase di colloquio — Francesca Amadori lavorava anche nel settore risorse umane oltre che ad essere a capo della comunicazione — chi semplicemente la conosceva di vista o per sentito dire. (Corriere della Sera)

Ha destato stupore e curiosità la notizia del licenziamento di Francesca Amadori dall'azienda di famiglia, il colosso cesenate delle carni avicole che fattura oltre 1,2 miliardi di euro. Francesca Amadori era la responsabile della comunicazione del gruppo. (CesenaToday)

Da tempo circolavano voci su una possibile rottura professionale tra la donna e il gruppo gestito dalla famiglia. Francesca Amadori è stata per anni la responsabile della comunicazione del gruppo e presidente di Romagna Iniziative, consorzio che raggruppa le principali realtà industriali del territorio, tra cui l’azienda di famiglia. (La Provincia di Cremona e Crema)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr