Cannes 75, esplode una nuova protesta: fumogeni sul tappeto rosso di Holy Spider [VIDEO]

Best Movie CULTURA E SPETTACOLO

A quel punto, il cast di Holy Spider non era ancora arrivato sulla Croisette ed è stato anzi fermato poco prima.

Il red carpet del Festival di Cannes non è mai stato così tumultuoso: dopo il caso della donna nuda allontanata dalla sicurezza nella giornata di venerdì, sulla Croisette di Cannes 75 è andata in scena un’altra manifestazione di protesta.

Il gruppo è rimasto sulle scale rosse della Croisette per diversi minuti e hanno anche acceso dei fumogeni neri, per dare maggior risalto e visibilità alla propria protesta. (Best Movie)

Ne parlano anche altri giornali

Proprio durante l’anteprima del film di Miller una donna ricoperta di vernice con i colori della bandiera ucraina si è introdotta sul red carpet in segno di protesta. ⚡️ The crisis in Ukraine took the spotlight at the 75th #CannesFilmFestival when a protester, naked and painted in the colors of the Ukrainian flag, took off her gown and ran across the red carpethttps://t. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Oggi al festival passa in proiezione speciale un documentario francese, RIPOSTE FEMINISTE di Marie Perennes e Simon Depardon che racconta proprio la violenza sessista e le aggressioni quotidiane attraverso le azioni delle autrici di una campagna di azione particolare: di notte, armate di lenzuola bianche e vernice nera tappezzano le strade con messaggi di sostegno alle compagne, denunciando il femminicidio (Corriere del Ticino)

Cannes, si denuda sul red carpet per protesta contro gli stupri delle donne in Ucraina. (afp). Al centro le azioni delle autrici di una campagna di azione particolare: di notte, armate di lenzuola bianche e vernice nera, tappezzano le strade con messaggi di sostegno alle compagne, denunciando il femminicidio (la Repubblica)

Sul tappeto rosso del Palais des Festivals il cast della pellicola diretta da George Miller, con Tilda Swinton e Idris Elba protagonisti. (Sky Tg24 )

La donna è stata immediatamente allontanata dal tappeto rosso ma nei minuti successivi la faccenda ha continuato a far parlare. FRANCESCA MORVILLO, CHI È MOGLIE GIOVANNI FALCONE/ "Per proteggerla faceva di tutto". (Il Sussidiario.net)

Sin dall’inizio del conflitto, infatti, uno dei problemi che aggrava la crisi umanitaria in corso è il numero di stupri perpetrati sulle donne ucraine da parte dei soldati. In questa guerra le donne vengono torturate, stuprate uccise“ (DireDonna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr