Monete rare, ecco quanto valgono le vecchie 50 Lire

Monete rare, ecco quanto valgono le vecchie 50 Lire
Social Periodico ECONOMIA

50 lire rare. La produzione della 50 lire è iniziata nell’immediato dopoguerra, nel 1954 fino al 2001, e nonostante la vasta diffusione alcuni esemplari possono arrivare a valere molto di più di quello originale: si tratta solitamente di monete molto rare, anche se la 50 lire non conta esemplari commemorativi, a differenza di altri “tagli”.

Tra le innumerevoli monete appartenenti alla “famiglia” dell’oramai obsoleta Lira italiana, una delle più riconoscibili è sicuramente la 50 lire, una delle monete maggiormente diffuse della storia della Repubblica Italiana ma anch’essa inevitabilmente diventata inutile dal 2002, con l’introduzione dell’Euro. (Social Periodico)

Ne parlano anche altri giornali

Ce n’è veramente per tutti i gusti: dalle monete rare ai francobolli, passando per i vinili, le sneakers, i videogiochi e tanto altro. Il suo valore ad oggi varia tra i 250 e i 300 euro, ma può salire ancor di più. (Inews24)

LEGGI ANCHE > > > La moneta tra le vecchie lire dalla valutazione fuori da ogni logica: la cifra record. LEGGI ANCHE > > > La moneta che sembra falsa vale fino a 90 mila Euro: il grande mistero del 2. La moneta da 10 cent del 2002 dal valore inimmaginabile. (ContoCorrenteOnline.it)

Sembra incredibile ma questa moneta vale 15000 euro: ecco qual è

La più rara in assoluto dunque è la versione di prova del 1938 delle 50 centesimi del Regno d’Italia, riconoscibile per il fatto di presentare il bordo della circonferenza liscio. Di questi pezzi ne esistono poche decine ancora in circolazione, e a seconda dello stato di conservazione, una moneta da 50 centesimi può valere diverse migliaia di euro. (Social Periodico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr