Xbox Series X: il salto generazionale sarà enorme secondo uno sviluppatore

Tom's Hardware Italia Tom's Hardware Italia (Scienza e tecnologia)

Xbox Series X, la futura console next-gen di Microsoft, si prospetta essere molto più potente rispetto alle attuali console e, recentemente, un noto sviluppatore ha affermato durante un’intervista che il salto generazionale sarà enorme per quanto riguarda il versante performance.

Se ne è parlato anche su altri giornali

In aggiunta ha affermato che il nuovo controller di PS5, il DualSense, permetterà di produrre esperienze tattili mai viste in precedenza, garantendo, di conseguenza, un’immersività inaudita sinora. Insomma le novità che verranno introdotte con PS5 e Xbox Series X sono estremamente interessanti, ma dovremo attendere il rilascio ufficiale delle console di prossima generazione che dovrebbe avvenire entro la fine del 2020. (Tom's Hardware Italia)

Playstation 5: il prezzo. Quanto costerà la Playstation 5? Il lancio della PlayStation 5 è previsto per fine 2020, probabilmente a ridosso delle festività natalizie. (The Italian Times)

Il dato più interessante è sicuramente la quantificazione della maggiore velocità nel processare i dati di PS5 rispetto a PS4, visto che le altre sono informazioni già note da tempo. Comunque sia siamo sempre più curiosi di vedere in quali meraviglie videoludiche si tradurrà tutta questa velocità. (Multiplayer.it)

Naturalmente Inaba ha precisato che si tratta solo di una sua opinione (e in quanto tale andrebbe rispettata senza saltargli al collo come bestie bavose ndr). Non ci sono grosse sorprese o chissà quali caratteristiche che facciano sentire il salto dalle vecchie console. (Multiplayer.it)

Le console diventano più “potenti” e “veloci” e così sarà anche con PS5. La risposta è cento volte più veloce. (Tom's Hardware Italia)

"Ad esempio, tramite un SSD ad alta velocità progettato su misura, prevediamo di realizzare velocità di elaborazione dei dati di gioco che sono circa 100 volte più veloci di PS4. Manage cookie settings. (Eurogamer.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr