Cina approva legge sulla sicurezza nazionale, stretta alle libertà di Hong Kong

Cina approva legge sulla sicurezza nazionale, stretta alle libertà di Hong Kong
Il Riformista Il Riformista (Esteri)

L’attivista pro-democrazia Joshua Wong su Twitter ha spiegato che la nuova legge imposta dalla Cina “segna la fine della Hong Kong che il mondo conosceva.

It marks the end of Hong Kong that the world knew before.

Se ne è parlato anche su altre testate

Le reazioni. Il governatore di Hong Kong, Carrie Lam, ha affermato durante la conferenza stampa settimanale che l’ex colonia britannica prenderà le “necessarie contromisure nell’ipotesi di sanzioni da parte degli Stati Uniti”. (Il Primato Nazionale)

Gli attivisti sfidano il divieto di riunirsi | CorriereTv. Gli attivisti a favore della democrazia di Hong Kong sono scesi in piazza contro la legge sulla sicurezza nazionale dell’ex colonia britannica approvata da Pechino e appena entrata in vigore. (Corriere della Sera)

Tuttavia, le ipotesi di sanzioni, soprattutto Usa, "non ci spaventano", ha detto Lam, aggiungendo che Hong Kong prenderà le "necessarie contromisure nell'ipotesi di sanzioni da parte degli Stati Uniti". (Sky Tg24 )

«Hong Kong prenderà le necessarie contromisure nell’ipotesi di sanzioni da parte degli Stati Uniti», ha detto la governatrice di Hong Kong Carrie Lam. E ha lanciato l’appello alla comunità internazionale di «continuare a parlare a favore di Hong Kong e intensificare gli sforzi per difendere il nostro ultimo pezzo di libertà». (Open)

Hanno così preso parte ad alcune videochat, rispondendo in diretta alle domande poste dalla popolazione. Per questa visita in Ticino, vogliamo proporvi qualcosa di analogo: non una diretta, ma comunque un canale attraverso il quale veicolare i vostri interrogativi sulla delicata fase che stiamo vivendo. (RSI.ch Informazione)

Nella conferenza stampa settimanale prima della riunione di gabinetto, la governatrice Carrie Lam ha affermato di ritenere «non appropriato in questo momento commentare qualsiasi tema legato alla legge sulla sicurezza nazionale». (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti