Dramma a Forlì: Leonardo muore a 16 anni

Dramma a Forlì: Leonardo muore a 16 anni
Per saperne di più:
Bigodino.it SALUTE

Il dramma che ha provocato la morte di Leonardo si è verificata in meno di 48 ore.

Dal momento che i risultati degli esami di Leonardo non hanno lasciato alcun dubbio, i medici hanno potuto procedere con la diagnosi: leucemia mieloide.

Leonardo Monaco, un ragazzo di 16 anni ricoverato nel reparto di Oncoematologia presso l’Ospedale di Rimini, non ce l’ha fatta ed è morto a causa di una leucemia fulminante. (Bigodino.it)

La notizia riportata su altri giornali

Ad esempio, i globuli rossi o eritrociti hanno una vita media di circa 90 giorni e vengono continuamente rimpiazzati da quelli di nuova formazione. Tutte le cellule del sangue (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine) si formano dalle cellule staminali ematopoietiche presenti nel midollo osseo. (BiomedicalCuE)

Si tratta, infatti, della forma più aggressiva di tumore del sangue, che prende il nome di leucemia promielocitica acuta. A causarla sono stati i sintomi di una malattia dal nome sinistro: leucemia fulminante. (DonnaPOP)

È stato stroncato da una leucemia fulminante, che lo ha colpito nella notte tra giovedì e venerdì, provocandogli un’emorragia cerebrale. È morto, all’Ospedale Maggiore di Bologna, il 28 enne, cantante noto per essere stato concorrente della trasmissione talent-show Amici. (Il Riformista)

Michele Merlo non ce l’ha fatta: il cantante 28enne ucciso da una leucemia fulminante

Quindi la rapida richiesta di accertamenti e poi il responso, un fulmine a ciel sereno, impietoso: leucemia mieloide, una forma acuta e aggressiva, da trattare subito. Leonardo Monaco ha sempre fatto sport, prima che l’epidemia costringesse l’attività delle squadre giovanili a fermarsi: giocava infatti a basket e appena fosse stato possibile avrebbe ripreso a fare canestri (il Resto del Carlino)

«Al momento non si conoscono i fattori scatenanti di questa forma così acuta, non si può pertanto fare prevenzione. Ma come si diagnostica la Leucemia Fulminante, quali sono i sintomi più comuni e soprattutto: cosa si può fare? (Vanity Fair Italia)

Un video in cui l’artista dedica un pensiero a chi non c’è più, sottolineando l’importanza di dire a chi vogliamo bene che gli vogliamo bene finché abbiamo la possibilità di farlo (Periodico Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr