Formula 1 / Ralf Schumacher onesto: "La mia carriera partita grazie a Michael e Willy Weber"

Formula 1 / Ralf Schumacher onesto: La mia carriera partita grazie a Michael e Willy Weber
F1-News.eu SPORT

Penso che a quel punto l'approdo in F1 non fosse solo figlio del mio cognome"

Senza mio fratello e Willi Weber che mi aprirono diverse porte non penso che avrei ottenuto un posto nel team ufficiale Open in Formula 3.

Ralf Schumacher, interpellato da F1-Insider, non ha voluto nascondersi dietro un dito per parlare della sua esperienza in Formula 1: "Io sono onesto.

Non credo proprio ecco.

Poi sono stato bravo a non deludere, vincendo a Macao in una gara prestiguoso e nel 1996 in Formula Nippon mi sono ben comportato. (F1-News.eu)

Ne parlano anche altre testate

(Di lunedì 5 aprile 2021) Piedi per terra. Oltre che sull'acceleratore., che con le scuderie Jordan, Williams e Toyota ha partecipato a 182 GP in Formula 1, non vuole che ci siano aspettative troppo pesanti sul . (Zazoom Blog)

Bisogna capire perché spesso Vettel giudichi in maniera errata la distanza con la vettura che lo precede”. Ad F1-insider.com, Ralf Schumacher torna a parlare di Sebastian Vettel e dei suoi primi problemi con l'Aston Martin: "Capisco la sua frustrazione, gli auguro di avere ad Imola un weekend pulito, ovvero il contrario di quanto avvenuto in Bahrain. (F1-News.eu)

Ralf Schumacher non usa mezzi termini per descrivere l'inizio di stagione del nipote Mick. Mick ha già dimostrato nella Formula 2 di essere un pilota intelligente, che fa pochi errori” (Tuttosport)

Ralf sul nipote Mick Schumacher: “Serve pazienza, deve crescere”

E' stato il pilota titolare a girare meno di tutti nei test, in qualifica è rimasto escluso in Q1 causa bandiera gialla ed in gara, pur . Advertising. Ultime Notizie dalla rete : Ralf Schumacher. Secondo, per Vettel questo è il momento di tirare fuori l'orgoglio. (Zazoom Blog)

Inizialmente è emozionante per tutti vedere Mick guidare, poi però diventerà normalità e ci si dovrà abituare all'idea che spesso sarà fra gli ultimi. Alla lunga sarà difficile per Mick. (F1-News.eu)

Ralf Schumacher, che con le scuderie Jordan, Williams e Toyota ha partecipato a 182 GP in Formula 1, non vuole che ci siano aspettative troppo pesanti sul nipote Mick (figlio di suo fratello Michael). “La Haas è il fanalino di coda del circus – ha precisato Ralf Schumacher –. (Corriere Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr