Viaggi all’estero e variante Delta: Passenger locator form e non solo, tutti i documenti richiesti dai paesi

Viaggi all’estero e variante Delta: Passenger locator form e non solo, tutti i documenti richiesti dai paesi
Investire Oggi INTERNO

La variante Delta e il numero dei contagi in salita, però, stanno complicando le cose e alcuni paesi richiedono anche dei documenti in più.

Il Green Pass doveva facilitare gli spostamenti in Europa per chi questa estate deve andare in vacanza all’estero.

Anche per andare in Portogallo, oltre al Green Pass è fondamentale compilare anche il modulo di localizzazione digitale.

Il caso degli italiani in partenza per la Grecia bloccati in aeroporto perché non avevano compilato il Passenger Locator Form è emblematico. (Investire Oggi)

Ne parlano anche altre testate

I viaggiatori devono essere in ogni caso in possesso del certificato vaccinale, devono essere passati 14 giorni dalla seconda dose (o 14 giorni dalla dose di Janssen/Johnson & Johnson) Validità: 210 giorni; dopo una dose di qualsiasi vaccino accettato, per le persone che si sono riprese da covid-19 negli ultimi 180 giorni. (LaPresse)

Ciò vale solo per le famiglie e i gruppi di persone che condividono lo stesso itinerario di viaggio e che soggiorneranno nello stesso luogo durante la loro permanenza nel Paese di destinazione. (Sky Tg24 )

Per avere tutte le informazioni necessarie su questo modulo è stato sviluppato il sito web app.euplf. È necessario compilare un modulo per ciascun passeggero adulto (Adnkronos)

Green pass e tamponi: le regole per viaggiare in Italia e all'estero

“Se c’è una situazione che peggiora, automaticamente – ha spiegato Costa – ci può essere un’applicazione più ampia del Green Pass. È un ragionamento di buon senso: se una Regione rimane bianca ci può essere un tipo di utilizzo di Green Pass, ma se una Regione ha criticità maggiori, piuttosto che chiudere si applica il Green Pass più restrittivo” (QuiFinanza)

Trai i ragazzi e i loro genitori, costante, in tutti questi giorni, è stato il contatto telefonico ma anche con messaggi whatsapp. Magari riusciremo ad organizzare insieme un altro viaggio studio all'estero anche se non sarà a Malta» (Il Messaggero)

Per viaggiare nell’Ue la maggior parte dei Paesi richiede di compilare certificati aggiuntivi che possono variare a seconda della destinazione. Malta richiede ai turisti di aver completato la vaccinazione nei 14 giorni precedenti, altrimenti all’arrivo bisogna trascorrere in quarantena due settimane (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr