M5S: Di Battista, 'chi ha seguito Di Maio pensa a poltrona? Angoscia futuro c'è'

M5S: Di Battista, 'chi ha seguito Di Maio pensa a poltrona? Angoscia futuro c'è'
Per saperne di più:
La Sicilia INTERNO

Nessuno di noi è stato eletto dicendo: 'Voglio essere un nuovo Andreotti'.

Tuttavia fra molti di quelli che seguono Luigi c'è questa angoscia del futuro che pesa sulla decisione"

Ha sempre avuto un seguito nel gruppo parlamentare, ma questo non significa che le stesse opinioni siano rappresentative di quelle che hanno gli elettori".

"Non mi sogno di dire che chi sta con Di Maio pensa alla poltrona e chi resta con Conte no. (La Sicilia)

La notizia riportata su altre testate

Gli investigatori stanno ancora cercando di capire cosa ha portato la mamma di Mascalucia ad uccidere, in modo efferato, la sua bambina: si sta scandagliano nella vita dei due ex compagni dalla rottura alla guerra di foto con la piccola in mezzo, a qualcos'altro che potrebbe essere rivelato dallo smartphone della giovane (La Sicilia)

Ovviamente qualcuno lo sta seguendo, come sempre quando un movimento sta morendo i topi lasciano la barca che affonda. Conte, avendo il simbolo del Movimento, se se la fosse giocata bene, avrebbe potuto rilanciarlo, ma dopo quanto ha fatto no (Il Sussidiario.net)

"A mio avviso il governo Draghi è stato l’errore più grave di tutti. Il principale artefice di quel governo è stato Beppe Grillo - attacca Di Battista - (Adnkronos)

M5s, Di Battista sfida Conte: torno se molli Draghi

"Che fine dovrebbe fare": Moni Ovadia brutale contro Di Maio | Video. Eppure il timore è che l'addio di Di Maio sancisca la fine del Movimento. E sul suo futuro non nega: "Potrei riavvicinarmi al Movimento, ma ad una condizione, che è l’unica accettabile per i tanti delusi di queste ore". (Liberoquotidiano.it)

Luigi non crede a quello che dice: fa questa battaglia per tenersi aperta la prospettiva di una carriera politica. Il tutto a una sola condizione, che secondo l’ex grillino è «l’unica accettabile per i tanti delusi (me per primo) di queste ore: uscissero dal governo e facessero opposizione» (Open)

Ieri il Che Guevara di Roma nord, dopo l’ennesima peregrinazione in terre lontane, ha lanciato il guanto della sfida. C’è un nuovo strappo in vista nella galassia del M5s. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr