Fondi pensione: nel 2020 rendimenti superiori alla rivalutazione del Tfr

Wall Street Italia ECONOMIA

Fondi pensione: nel 2020 rendimenti in salita. Del recupero ne hanno beneficiato anche i rendimenti dei fondi pensione.

Al netto dei costi di gestione e della fiscalità, difatti, i fondi negoziali e i fondi aperti hanno guadagnato in media, rispettivamente, il 3,1 e il 2,9%.

Anche nel 2020, anno segnato dallo scoppio della pandemia, il rendimento dei fondi pensione integrativi è stato superiore a quello del Tfr. (Wall Street Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Risparmio, i costi dei fondi pensione integrativi. Oltre alle differenze di rendimento è necessario analizzare i diversi livelli di costo. Previdenza complementare: deducibilità. Se si aderisce a un fondo di previdenza complementare, è possibile pagare meno tasse, questo perché i contributi sono deducibili ai fini IRPEF (InvestireOggi.it)

Le visite guidate forniscono l’occasione per conoscerla e anche per riscoprirla: siamo orgogliosi della nostra città e vogliamo che i turisti la vedano per ciò che è, grazie agli approfondimenti delle guide che evidenzieranno gli aspetti storici e artistici. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Le 372 forme pensionistiche complementari operanti nel sistema a fine 2020 sono così ripartite: 33 fondi pensione negoziali, 42 fondi pensione aperti, 71 piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) cosiddetti “nuovi” e 226 fondi pensione preesistenti. (Il Sussidiario.net)

Fondi pensione: il paradosso del sistema previdenziale privato italiano. È tenendo a mente quanto appena riportato che emerge il paradosso del sistema previdenziale privato italiano. I fondi pensione confermano la propria valenza nonostante le gravi conseguenze dettate dalla crisi del coronavirus. (Notizieora.it)

Casse di previdenza professionale. La COVIP vigila anche sugli investimenti delle Casse di previdenza. Riflessi della pandemia. Per il sistema italiano della previdenza complementare, le ripercussioni della pandemia sono state nel complesso abbastanza contenute. (Ipsoa)

Secondo l’organismo con sede a Parigi, nel 2019 gli asset dei fondi pensione in Italia ammontavano solamente all’8,4% del PIL. Chi avrà potuto versare contributi a un fondo pensione, riuscirà a mantenere livelli di reddito ben maggiori di quanti dovranno affidarsi solamente alla pensione pubblica (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr