Gare Sprint, Alonso: “Sarebbe meglio invertire la griglia”

FormulaPassion.it SPORT

Silverstone piace molto anche ad Alonso, che sul circuito britannico ha ottenuto due vittorie in carriera: “È una delle gare più belle del calendario – ha dichiarato l’asturiano -.

È un circuito leggendario e con le monoposto di ultima generazione la sequenza di curve Maggots-Becketts-Chapel è estremamente veloce”.

Un tracciato perfetto per esaltare le prestazioni delle Formula 1, soprattutto se l’asfalto è asciutto

“Veder partire in mezzo o in fondo al gruppo le auto più veloci o i piloti in lotta per le posizioni di vertice. (FormulaPassion.it)

Su altri media

La Ferrari ha riutilizzato su entrambe le SF21 il fondo che era stato provato da Charles Leclerc nelle prove libere del GP della Stiria e che poi i due piloti hanno avuto la possibilità di verificare nella settimana successiva nelle due sessioni del venerdì del GP d’Austria, prima che la soluzione venisse usata in gara. (Motorsport.com Italia)

“Partire con le rosse è stato un rischio – ha spiegato il pilota della Alpine – Le prime curve sono state emozionanti, poi per me è stata gara lunghissima: per voi sono stati 17 giri, ma a me sono sembrati 80. (FormulaPassion.it)

Fuori entrambe dal Q3, per Alpine le qualifiche di Silverstone sono state una delusione. Il rimpianto è soprattutto per Fernando Alonso, rimasto escluso per 25 millesimi, che hanno invece premiato Lando Norris. (FormulaPassion.it)

Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione. (Corriere TV)

Ma Alonso dovrebbe essere fiero dei suoi 40 anni, perché sono portati con una grinta senza età Se non sapessimo che Fernando Alonso il 29 luglio compirà 40 anni, chi potrebbe mai desumerlo dalla sua condotta in pista? (Automoto.it)

In questo caso il terzo stint sarà coperto con gomma media, mescola che tutti i team hanno mantenuto nei set di gara Il pit-stop potrebbe così arrivare qualche giro in anticipo, ma la strategia per Mercedes, Red Bull, Ferrari e McLaren sembra essere questa in ogni caso. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr