Superbonus, arriva la stretta: cambia la norma sui crediti ceduti

ilmessaggero.it ECONOMIA

Lo stesso presidente del Consiglio, Mario Draghi, aveva spiegato che le frodi «individuate» ammontavano già a 4 miliardi di euro.

Da tempo l’Agenzia delle Entrate aveva segnalato che sulla cessione dei crediti derivanti dai bonus edilizi si stavano moltiplicando a dismisura le frodi.

Tutti i contratti stipulati dopo il 7 febbraio che violano questa norma, dice il decreto del governo, vanno considerati nulli. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

A lanciare l’allarme è l’ingegnere Fabio Vidotto, tra i massimi esperti in Italia nel settore, fondatore del network di professionisti Detrazionifacili. E quelli più grandi, che hanno ancora plafond a disposizione, sono sempre stati orientati alla cessione del credito ulteriore, di secondo livello”. (LabParlamento)

La cessione del credito deve quindi proseguire ed essere monitorata continuamente.” I continui cambiamenti al funzionamento del Superbonus e le incertezze normative, dettate anche dall’introduzione di provvedimenti retroattivi, scoraggiano quindi il mercato e le imprese più serie. (Chioggia News 24 Quotidiano Online)

Comparto costruzioni in crescita: +29%. "Le nuove norme, nel tentativo di stanare i furbetti, rischiano di bloccare il comparto. È critico Daniele Riva, presidente di Confartigianato Imprese Lecco. (LeccoToday)

Adesso, gli istituti minori, territoriali, che hanno credito limitato, chiuderanno i rubinetti. “Questo è un problema enorme – rimarca -, va cancellato l’articolo 28 del Decreto sostegni ter, va rimosso il blocco delle seconde e terze cessioni” (Corriere Quotidiano)

Penalizzati i condòmini. “Le continue modifiche ai bonus edilizi penalizzano i condomini ed i condòmini, in particolare quelli economicamente più fragili“. In una parola, si finisce per bloccare l’utilizzo dei bonus edilizia e il rilancio del settore”. (NEWS110)

Con il decreto Sostegni-ter approvato la scorsa settimana e non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale, viene previsto un blocco alle cessione a catena dei crediti edilizi. A tal fine, viene previsto che il credito può essere oggetto di un’unica cessione. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr