PD di Sarteano: "Medici di famiglia, serve chiarezza per i nostri concittadini"

Il Cittadino on line SALUTE

"In questi mesi, anche grazie alle risorse del PNRR si parla molto di rafforzare la sanità territoriale, soprattutto per le aree interne e rurali come la nostra". SARTEANO.

Sono due, a nostro avvisto, le richieste più urgenti: primo, dare una risposta immediata ai cittadini di Sarteano, assegnando i medici che ad oggi mancano.

Le persone non possono apprenderlo dal passaparola “di paese” che è cambiato il proprio medico di famiglia

A fronte dei recenti pensionamenti di alcune storiche figure di medici di famiglia, che tanto hanno dato per la nostra comunità, non si è ancora arrivati a dare certezze ai nostri cittadini. (Il Cittadino on line)

Ne parlano anche altre testate

Sono due, a nostro avvisto, le richieste più urgenti: primo, dare una risposta immediata ai cittadini di Sarteano, assegnando i medici che ad oggi mancano. "In queste ore la comunità di Sarteano è molto preoccupata per la questione dei medici di medicina generale. (SienaFree.it)

- Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali (Edra s.p.a.)

Lo abbiamo già detto in una frase con meno parole: siamo già dipendenti della Convenzione e della scelta dei nostri assistiti” Così il segretario nazionale di FIMMG, Silvestro Scotti, in un passaggio della sua relazione al 78° Congresso FIMMG-Metis in corso a Villasimius. (Panorama della Sanità)

La questione importante è un’altra: il modo in cui inserire ”il lavoro del medico di medicina generale dentro una riforma del territorio”. Per me è un presidio irrinunciabile”, ha sottolineato il ministro della Salute, Roberto Speranza, alla platea dei camici bianchi riunita al Congresso annuale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg), a Villasimius (Ca). (Fortune Italia)

A partire dal primo ottobre la dottoressa Eleonora Canestrelli è passata da incarico provvisorio a incarico definitivo di medico di medicina generale con ambulatorio a Sarteano: per tutti gli assistiti seguiti da lei è comunque necessario effettuare la propria scelta. (RadioSienaTv)

Se la sanità pubblica, avverte infatti Scotti, "continua ad essere marginalizzata perché le procedure, la programmazione e gli interventi non sono coerenti con i reali bisogni di assistenza sanitaria, emerge sempre di più la nuova sanità 'sostitutiva' fatta di committenza, assicurazioni, fondi sanitari" Ciò perchè i medici "sono stanchi, arrabbiati e sfiduciati per l'assenza di ascolto". (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr