Stangata a colazione, sale il costo della tazzina di caffè: le città dove l'espresso è più salato

Secolo d'Italia ECONOMIA

I prezzi città per città. Insomma, non solo luce, riscaldamento, elettricità.

La palma del caro-caffé quindi spetta al Trentino Alto Adige, con i bar di Trento che vendono l’espresso consumato al banco in media a 1,25 euro, 1,24 euro a Bolzano.

L’espresso meno caro è al sud. Il caffé più economico d’Italia – avverte Assoutenti – è quello servito al Sud

Le città più care sono Trento, Bolzano e Cuneo, con il prezzo della tazzina che va da 1,25 a 1,24 euro. (Secolo d'Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

Lo denuncia Assoutenti, che ha stilato la mappa ufficiale dei prezzi dell'espresso nelle principali province italiane. Il prezzo medio nazionale del caffè è oggi di circa 1,10 euro contro 1,038 euro del 2021 (+5,92%) - afferma Assoutenti. (Giornale di Sicilia)

Il prezzo medio nazionale del caffè è oggi di circa 1,10 euro contro 1,038 euro del 2021 – afferma Assoutenti. Caro caffè: la classifica delle città italiane (Sassari Oggi)

Solo 5 province, Napoli, Biella, Lucca, Novara e Macerata, hanno mantenuto stabile il prezzo medio del caffè, mentre in tutte le altre città italiane si registrano aumenti anche pesanti Il prezzo medio nazionale del caffè è oggi di circa 1,10 euro contro 1,038 euro del 2021 - afferma Assoutenti. (La Sicilia)

Il caffè più economico d'Italia - riporta Assoutenti - è quello servito dai bar di Messina (0,89 euro), seguita da Napoli, città dove l'espresso è una tradizione storica (0,90 euro) e da due province calabresi (Reggio Calabria e Catanzaro, 0,92 euro). (La Stampa)

La palma del caro-caffè spetta al Trentino Alto Adige, con i bar di Trento che vendono l'espresso consumato al banco in media a 1,25 euro, 1,24 euro a Bolzano. «Il prezzo medio nazionale del caffè è oggi di circa 1,10 euro contro 1,038 euro del 2021 - afferma Assoutenti. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr