G8 Genova, 20 anni fa la morte di Carlo Giuliani

G8 Genova, 20 anni fa la morte di Carlo Giuliani
LaPresse INTERNO

LEGGI ANCHE Il g8 di Genova 20 anni dopo

Il manifestante 23enne fu ucciso da un colpo di pistola sparato da un giovane carabiniere, Mario Placanica, bloccato in Piazza Alimonda a bordo di un defender circondato dai dimostranti in protesta nei giorni del G8.

“Una cicatrice indelebile – ha aggiunto – sia per una città ostaggio di giorni di vera follia, sia per chi voleva esprimere pacificamente le proprie idee e non ha potuto farlo”. (LaPresse)

La notizia riportata su altre testate

“Non rincorriamo scadenze, agiamo secondo i nostri tempi ma il caso ha voluto che in questo periodo ricorra il ventennale delle bellissime giornate di rivolta del G8 di Genova e della tragica morte di Carlo Giuliani – scrivono gli anarchici - In questi 20 anni, su quelle giornate, politici, capetti e politicanti di movimento, preti e persino la famiglia di Carlo, hanno vomitato – chi analisi riformistiche e prive di verita’, chi vere e proprie diffamazioni sulla persona di Carlo – dicono – Noi invece vogliamo ricordarlo dandogli la dignita’ che merita, senza ipocrisie, lontani da idolatrie”. (Genova24.it)

Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie (Merate Online)

L’assioma, stracciato dalla polizia quel giorno, è di solito tanto più imperativo in situazioni potenzialmente esplosive, e in particolare all’indomani di una tragedia come l’uccisione di Carlo Giuliani nel corso dei durissimi scontri del giorno precedente. (Il Riformista)

G8 di Genova, da Carlo Giuliani all'assalto alla scuola Diaz: cosa accadde 20 anni fa

Come chiedevano i No Global vent’anni fa Esattamente, quel che avrebbe detto un No Global, vent’anni fa. (Fanpage.it)

Alessandro Principe ha raggiunto Haidi, la madre di Carlo, per un’intervista su quei giorni e sugli sviluppi, le cui propaggini giudiziarie sono arrivate fino a oggi. Ricordo solo che quando ho cominciato a capire che il ragazzo steso a terra in piazza Alimonda era Carlo ho pensato “Non è vero”. (Radio Popolare)

Uno degli aggressori scagliò un estintore contro la Land Rover. Dall'interno uno degli occupanti lo colpì con un calcio, facendolo rotolare a terra in direzione di un manifestante con il volto coperto da un passamontagna, identificato in seguito come Carlo Giuliani, che si trovava a diversi metri dal mezzo. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr