Bonus Cashback, transazioni annullate? Ecco cosa fare

Bonus Cashback, transazioni annullate? Ecco cosa fare
Investire Oggi ECONOMIA

In caso contrario, le transazioni sospette saranno cancellate definitivamente facendo scalare l’utente nella classifica del super bonus cashback

Possiamo finalmente dire che il fenomeno dei furbetti del super bonus cashback volge al termine.

In questi giorni, infatti, alcuni utenti stanno ricevendo dei messaggi, direttamente sull’app IO, dove viene spiegato loro che alcune transazioni sono ritenute non legittime ai fini del programma Cashback. (Investire Oggi)

Ne parlano anche altre fonti

LEGGI ANCHE > > > Super Cashback, l’ultimatum: “avete 7 giorni per giustificare le transazioni”. Dunque la tecnica degli acquisti dilazionati tanto utilizzata dai furbetti finalmente sarà messa in archivio. (ContoCorrenteOnline.it)

L’indicazione era arrivata da Laura Castelli lo scorso giovedì e i fatti, a pochi giorni di distanza, trovano subito conferme. Anzi: si ritroveranno appena 150€, ovvero il rimborso minimo relativo al cashback basico con le 50 operazioni (Consumatore.com)

Castelli: al via controlli per furbetti cashback. “Niente furbetti del cashback. Attivati i controlli anti-furbetti del cashback, per evitare sotterfugi creativi destinati a scalare la classifica del superpremio semestrale da 1500 euro riservato ai primi 100 utenti che hanno effettuato maggiori transazioni elettroniche. (The Italian Times)

Furbetti del cashback, transazioni addio: il drammatico finale

Ma quali sono le carte idonee per questo tipo di pagamento? Carte e app per il cashback. Sembra superfluo parlarne a ormai mesi dalla sua nascita, eppure c’è ancora chi si chiede se la propria carta può essere registrata nell’app IO per partecipare al piano per il rimborso di stato. (InvestireOggi.it)

Vediamo nel dettaglio cosa succederà entro fine mese e cosa rischiano i furbetti del Cashback. Cashback di Stato: un sms avvertirà gli utenti che effettueranno pagamenti scorretti. (instaNews)

Furbetti del cashback: la mano dura dello Stato contro chi non sa essere leale. Da oggi in poi, i furbetti del cashback dovranno comprendere che per loro potrebbe esserci addirittura la cacciata dal programma e l’impossibilità di ritornarci. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr