“Danno minimo alla Fondazione Tamagni”

“Danno minimo alla Fondazione Tamagni”
Ticinonews.ch ESTERI

A ribadirlo in una nota Maurizio Tamagni, presidente della fondazione, nonché fratello di Don Samuele Tamagni, il sacerdote costituitosi venerdì 19 novembre e in seguito arrestato per una serie di presunti reati finanziari ai danni di alcuni suoi congiunti, della sua parrocchia e appunto della fondazione in questione

“Il danno causato alla fondazione Tamagni è minimo e non ne preclude l’attività”. (Ticinonews.ch)

Se ne è parlato anche su altri media

Il sacerdote finito in manette per reati finanziari è don Samuele Tamagni. A metà pomeriggio è arrivata la presa di posizione dell'ente intitolato alla memoria di suo nipote Damiano, la Fondazione Tamagni, tra le vittime delle malversazioni. (Bluewin)

«Siamo sorpresi come tutti e imbarazzati da questa triste vicenda di debolezza umana e al momento non abbiamo niente da aggiungere», conclude Maurizio Tamagni, attualmente all’estero e «non reperibile». (Ticinonline)

In misura minore a spese della stessa parrocchia e di una fondazione Gli illeciti sarebbero stati compiuti soprattutto ai danni di alcuni famigliari. (RSI.ch Informazione)

Sacerdote arrestato: già due anni fa aveva dilapidato diverso denaro

C‘è inoltre una possibile confusione rispetto ad altri sacerdoti, estranei alla vicenda, nel caso in cui il nome non venga pubblicato. Il nome infine è stato fatto, in un comunicato stampa e online, anche dalla Fondazione Damiano Tamagni, presieduta dal fratello dell’indagato (RSI.ch Informazione)

Una vicenda che "sorprende e addolora". Tramite un comunicato la Curia vescovile ha garantito piena collaborazione agli inquirenti nell'ambito di una vicenda che "sorprende e addolora" Sono le ipotesi di reato nel quadro del procedimento penale aperto nei confronti di un sacerdote residente nel Luganese. (RSI.ch Informazione)

Stando ad alcune fonti già alcuni anni fa il sacerdote si sarebbe invaghito di un uomo che lo avrebbe "costretto" a dilapidare somme importanti. Il prete sarebbe stato mandato per un certo periodo, alcuni giorni a settimana, a riflettere in un monastero. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr