Olio extravergine di oliva: un sequestro sbagliato e due anni per accorgersi dell’errore

Sofisticazioni, frodi, errori nella tracciabiltà: l’ olio extravergine di oliva ne ha viste e ne ha passate tante, in alcuni casi anche senza in realtà aver subito davvero questi processi. Alberto Grimelli – direttore di Teatro Naturale e collaboratore di Il Fatto Alimentare – ha pubblicato un articolo in cui... Fonte: Il Fatto Alimentare Il Fatto Alimentare
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....