Ema Stokholma vince il Premio Bancarella 2021

Ema Stokholma vince il Premio Bancarella 2021
Vanity Fair Italia CULTURA E SPETTACOLO

LEGGI ANCHE. Ema Stokholma: «Italia, je t’aime». LEGGI ANCHE. Ema Stokholma: «La musica, il mio ponte per la salvezza». LEGGI ANCHE. Ema Stokholma: mia madre, vivere con «il mostro in casa»

Sono molto più pacifista rispetto a prima» ha detto Stokholma, fresca del successo del singolo Ménage à trois, proprio a Vanity Fair.

«Ringrazio tutti i librai per questo Premio Bancarella, ho conosciuto gente fantastica!

Con la bellezza di 140 voti, Per il mio bene, la commovente autobiografia di Ema Stokholma pubblicata da HarperCollins, vince il Premio Bancarella 2021 seguita da La cena degli Dei (Gallucci Editore) di Marino Bartoletti, Io sono la strega (Solferino) di Marina Marrazza e Non salvarmi (Sem) di Livia Sambrotta. (Vanity Fair Italia)

La notizia riportata su altre testate

Di Ema Stokholma, Su «7», Elisabetta Rosaspina ha scritto: «Il primo pugno a quattro anni. Ema, prima di diventare Ema, la modella, poi la deejay e la conduttrice radiofonica e televisiva di successo, è stata una bambina maltrattata. (Corriere della Sera)

Ema Stokholma con il suo libro ‘Per il mio bene’ ha vinto il Premio Bancarella 2021: una gioia immensa dopo aver raccontato la sua dolorosa storia. Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento —> CLICCA . (SoloGossip.it)

Ci rivedremo nel 2022 quando festeggeremo i 70 anni di questo meraviglioso premio” questo il commento a caldo del Presidente della Fondazione Città del Libro Ignazio Landi.» I librai indipendenti scelgono la vita complicata, difficile, costellata di abusi e carica di eccessi di Morwenn Moguerou, in arte Ema Stokholma. (La Voce Apuana)

Si chiude il Premio Bancarella 2021, i 6 finalisti erano stati presentati a Cesena

"Un'edizione emozionante con interpreti di prim'ordine, una commossa Ema Stokholma che rende merito a un grande lavoro di selezione ed organizzazione del premio. I librai indipendenti, che costituiscono l'originalità dello storico riconoscimento letterario, hanno scelto la vita complicata, difficile, costellata di abusi e carica di eccessi di Morwenn Moguerou, in arte Ema Stokholma, 37 anni. (LA NAZIONE)

Per l’occasione è stato istituito un nuovo premio speciale denominato “Cesena e le sue pagine”, riservato ad appassionati di letteratura e autori locali, premio letterario ideato e organizzato dal Credito Cooperativo Romagnolo e da Confesercenti Cesenate. (CesenaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr