Maestra d'asilo dà calci ai bambini, le minacce choc: «Ti stacco la testa». Incastrata dalle telecamere, sospesa per un anno

Maestra d'asilo dà calci ai bambini, le minacce choc: «Ti stacco la testa». Incastrata dalle telecamere, sospesa per un anno
leggo.it INTERNO

"Dalle intercettazioni ambientali - si legge in una nota dei carabinieri - è emerso come la maestra, in modo abituale, aggredisse i bambini con calci, schiaffi, trascinamenti di peso, associati a imprecazioni e insulti, come 'ti stacco la testa', 'ti taglio le mani', 'oca, beduini' e altri".

Una maestra di 59 anni di una scuola dell'infanzia nel monzese è stata interdetta per un anno dall'esercizio della professione con l'accusa di aver maltrattato i suoi alunni, 17 bambini di età 3-5 anni, di cui uno con disabilità. (leggo.it)

Su altri giornali

Da quanto ricostruito dopo la denuncia di alcune madri, la maestra d'asilo non perdesse occasione per sgridarli, anche gratuitamente ed alla prima occasione, nonché picchiarli fisicamente. Fondamentali le intercettazioni audio e video, che sono state acquisite durante le indagini e che avrebbero tolto ogni dubbio agli inquirenti. (Fanpage.it)

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Monza hanno notificato ad una maestra d'asilo di 59 anni l'interdizione dal lavoro per un anno. (Fanpage.it)

Da dirigente non potevo soprassedere per dovere professionale e per tutelare fin da subito i bambini". E a quel punto il personale non è rimasto indifferente e ha immediatamente segnalato al dirigente i sospetti relativi alla condotta della maestra. (MonzaToday)

Biassono, botte e insulti ai bambini: interdetta maestra d’asilo. «Ti stacco la testa, ti taglio le mani»

I carabinieri della Compagnia di Monza hanno avviato immediatamente le indagini dopo aver ricevuto alcune segnalazioni sui metodi “sospetti” dell’indagata, installando telecamere e microfoni all’interno della classe, raccogliendo, in due mesi di accertamenti, un quadro indiziario completo, che, consegnato alla Procura, ha consentito di emettere il provvedimento cautelare. (Il Fatto Quotidiano)

Calci e insulti ai bimbi, maestra d’asilo interdetta per un anno, Sasso: “Chi usa violenza indegno di essere chiamato educatore” Di. Vanno previsti degli aggiornamenti e delle verifiche psicoattitudinali per gli insegnanti, soprattutto dopo tanti anni di impegno quotidiano nella scuola. (Orizzonte Scuola)

Li strattonava come fossero fantocci, dopo un crescendo di insulti e minacce («ti stacco la testa, ti taglio le mani») quando invece avrebbe dovuto prendersi cura di loro, i suoi piccoli alunni. Dai filmati sarebbero emersi vari elementi a carico, che hanno spinto il tribunale ad emettere la misura cautelare che inibisce alla maestra il ritorno al lavoro per un anno (Corriere Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr