ALLUVIONE GERMANIA/ La solidarietà nel bisogno batte tutte le “teorie” sul clima

ALLUVIONE GERMANIA/ La solidarietà nel bisogno batte tutte le “teorie” sul clima
Il Sussidiario.net ESTERI

— — — —. Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente

Sono almeno 156 i morti in Germania e 27 in Belgio per un totale di 183.

In Germania come in quasi tutta l’Europa siamo abituati al benessere, al controllo sul territorio: scoprire improvvisamente l’impotenza dell’uomo dinnanzi alla natura è qualcosa di drammatico.

l numero delle vittime delle devastanti alluvioni che nei giorni scorsi hanno colpito l’Europa occidentale continua a crescere. (Il Sussidiario.net)

La notizia riportata su altri giornali

La cancelliera si è recata a Bad Muenstereifel, in Nord Reno Westfalia, accompagnata dalla sindaca della cittadina Sabine Preiser-Marian e dal governatore del Land Armin Laschet, intrattenendosi con i cittadini (LaPresse)

A questo scopo potrebbero essere anche utilizzati i risparmi italiani gestiti da società e banche francesi attraverso le loro controllate nel nostro Paese. Passiamo alla seconda domanda: ha parlato di crisi del modello renano. (Il Sussidiario.net)

Cresce il bilancio anche in Belgio, dove i morti provocati dal maltempo sono 36, mentre in Svizzera a nord delle Alpi, i livelli di laghi e fiumi continuano a decrescere. Infatti 24 ore prima del disastro la struttura europea che gestisce il Sistema europeo di allarme inondazioni (Efas) aveva lanciato l'allerta, specificando con precisione le zone interessate dall'alluvione (RSI.ch Informazione)

Alluvione in Germania, l’uomo oppure il sole?

Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. (Quotidiano del Sud)

Sbagliato, è proprio il contrario: si deve prima abitare, cioè possedere (da habeo) il luogo, i materiali, i siti, i desideri, e poi si può costruire un muro, due muri, un tetto. Invece si crede che si debba prima costruire e poi abitare, questo è il credo dell’architettura oggi e della politica. (Il Sussidiario.net)

Siamo quindi proprio sicuri che la tragica alluvione che ha colpito la Germania il 15 luglio (e, stando alla narrazione dominante nei media, praticamente ogni evento meteorologico un po’ anomalo che avvenga) sia dovuta alle emissioni umane di anidride carbonica degli ultimi decenni? Quindi, molte vite umane avrebbero potuto essere salvate se gli allarmi fossero stati gestiti meglio. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr