Facebook si piega all’Antitrust e pubblica (finalmente) messaggio per gli utenti: “Sanzione per pratica scorretta”

Facebook si piega all’Antitrust e pubblica (finalmente) messaggio per gli utenti: “Sanzione per pratica scorretta”
Il Primato Nazionale ECONOMIA

Roma, 8 apr – Meglio tardi che mai: oggi gli utenti di Facebook si imbattono in messaggi sulla multa dell’Antitrust contro il social network.

In tal modo hanno indotto i consumatori a registrarsi sulla Piattaforma Facebook, enfatizzando anche la gratuità del servizio

La multa contro gli amministratori del social network arriva “per non aver attuato quanto prescritto nel provvedimento emesso nei loro confronti nel novembre 2018”. (Il Primato Nazionale)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In effetti, iscriversi non ha alcun costo, ma i dati degli internauti incamerati vengono da sempre usati a fini pubblicitari, producendo un’entrata economica per Facebook. La notifica fa riferimento a una vecchia sanzione comminata al social network dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato per una pratica commerciale scorretta. (il Giornale)

In tal modo hanno indotto i consumatori a registrarsi sulla Piattaforma Facebook, enfatizzando anche la gratuità del servizio. … in tal modo, gli utenti consumatori hanno assunto una decisione di natura commerciale che non avrebbero altrimenti preso (registrazione al social network e permanenza nel medesimo). (Punto Informatico)

L’AGCOM ha sanzionato Facebook per una pratica commerciale scorretta: perché l’avviso. L’AGCOM ha sanzionato Facebook per una pratica commerciale scorretta: molti di voi questa mattina si sono svegliati con questo avviso nel loro “feed” notizie, la pagina principale di Facebook con tutti i messaggi. (Bufale.net)

Cos’è il messaggio della AGCM che vedi su Facebook

Facebook: cosa significa il banner sull’AGCM e perché appare. I fatti illustrati nella notifica risalgono al 29 novembre 2018: in tale data l’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) accussò Facebook di scarsa chiarezza riguardo i veri costi che si nascondono dietro un’app apparentemente gratuita per gli utenti. (Money.it)

Per la precisione quando ancora scriveva, nella pagina di iscrizione al social, “È gratis e lo sarà sempre“. In tal modo hanno indotto i consumatori a registrarsi sulla Piattaforma Facebook, enfatizzando anche la gratuità del servizio“ (Libero Tecnologia)

Ecco spiegato il messaggio che ci appare oggi su Facebook, se abbiamo un account collegato in Italia, non è un virus. Oggi in tutti i profili Facebook d’Italia, è arrivata la notifica di un messaggio che cita: “Comunicazione importante. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr