Coronavirus: ufficiale, la Toscana resta gialla

FirenzeToday INTERNO

In effetti l'incidenza a sette giorni su 100 mila abitanti è scesa per la prima volta da diverse settimane sotto i 250 casi in tutte le province toscane.

La conferma della decisione da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza, è accompagnata da un generale miglioramento epidemiologico.

Dobbiamo agire con senso di responsabilità e fare attenzione, rispettando le regole essenziali per evitare che la curva epidemiologica ricominci a crescere"

"La conferma della Toscana in zona gialla- commenta il governatore- è una notizia positiva e ancora di più lo è il fatto che per la prima volta tutte le nostre province hanno un indice di contagio sotto i 250 casi positivi per 100 mila abitanti". (FirenzeToday)

La notizia riportata su altre testate

Chiudi questa finestra e acconsenti ai cookie su questo sito Acconsento. Dati personali. (di seguito “Google”) per la generazione di statistiche sull’utilizzo del sito web; Google Analytics utilizza cookie che non memorizzano dati personali (amiatanews.it)

Dobbiamo agire con senso di responsabilità e fare attenzione, rispettando le regole essenziali per evitare che la curva epidemiologica ricominci a crescere” “La conferma della Toscana in zona gialla è una notizia positiva e ancora di più lo è il fatto che per la prima volta tutte le nostre province hanno un indice di contagio sotto i 250 casi positivi per 100mila abitanti", commenta il presidente Giani. (Toscana Notizie)

L'età media dei 870 nuovi positivi odierni è di 41 anni circa (il 20% ha meno di 20 anni, il 26% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 4% ha 80 anni o più). I ricoverati sono 1.585 (31 in meno rispetto a ieri), di cui 253 in terapia intensiva (1 in meno). (Valdelsa.net)

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.585 (31 in meno rispetto a ieri, meno 1,9%), 253 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 0,4%) Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. (055firenze)

Undici regioni e province autonome hanno una classificazione di rischio moderato: Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Bolzano, Puglia, Sicilia, Toscana e Veneto. (PisaToday)

Vaccini over 70, stop alla corsa alla prenotazione: da oggi il portale regionale sempre aperto. di Glenda Venturini. Per chi ha più di 70 anni non ci sarà più bisogno di rincorrere le aperture delle agende: da oggi si potrà prenotare l'appuntamento con il sito sempre aperto. (Valdarnopost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr