Turismo 80mila turisti in Canton Ticino nel lungo weekend di Pasqua

Turismo 80mila turisti in Canton Ticino nel lungo weekend di Pasqua
Verbanonews.it ESTERI

Le restrizioni legate alla pandemia non fermano il turismo in Canton Ticino.

Lugano, Locarno e Ascona le destinazioni più frequentate nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.

Mentre in Italia il settore resta bloccato, dall’altra parte del confine si è chiuso un lungo weekend pasquale segnato dalla presenza di migliaia di visitatori provenienti da tutta la Svizzera.

Le chiusure imposte dall’andamento dell’epidemia hanno però di fatto bloccato questi transiti verso il nostro paese

Sarebbero circa 80mila, secondo le stime comunicate alla Rsi dal direttore di Ticino Turismo, Angelo Trotta, gli svizzeri che si sono spostati verso sud nel fine settimana. (Verbanonews.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sono 83 i contagi registrati nel nostro Cantone nelle ultime 24 ore, mentre si conta purtroppo anche un decesso. Diminuiscono per contro i pazienti negli ospedali, il bilancio infatti è di 4 ricoveri a fronte di 9 dimessi. (Ticinonews.ch)

Zero multe - In nessuna delle tre località sono state emesse multe per il mancato rispetto delle norme anti Covid. li assembramenti in quel di Lugano durante il weekend pasquale sono sulla bocca di tutti. (Ticinonline)

I nuovi test disponibili nelle farmacie invece permettono di fare tutto da soli I test fai da te, quindi, non sostituiscono l'obbligo di rispettare le norme igieniche e i concetti di protezione. (Ticinonline)

Tutti vogliono il test «fai da te», ma nessuna folla nelle farmacie

VW è leader del mercato a marzo La quota di mercato dei modelli che non funzionano solo a benzina o gasolio ha continuato a crescere, salendo al 36,7% nel primo trimestre. (RSI.ch Informazione)

Finora erano disponibili solo i test rapidi e i test PCR e dovevano essere eseguiti da specialisti e analizzati in laboratorio Il primo giorno di distribuzione dei test «fai da te» gratuiti nelle farmacie si è svolto senza problemi, secondo la società svizzera dei farmacisti (pharmaSuisse). (Corriere del Ticino)

Da utilizzare esclusivamente in assenza di sintomi e prima di eventi per i quali non è previsto l’incontro con persone a rischio, gli autotest portano con sé tutta una serie di direttive da seguire alla lettera affinché ne sia fatto un uso efficace: una responsabilità che viene affidata al cittadino. (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr