Scandalo Stato-Autostrade, anche il Cda Atlantia dà il via libera all'accordo

Scandalo Stato-Autostrade, anche il Cda Atlantia dà il via libera all'accordo
Primocanale ECONOMIA

La scelta dello Stato di ricomprare Autostrade per l'Italia dando 9 miliardi alla famiglia Benetton ha lasciato stupiti e indignati i familiari delle vittime di ponte Morandi

Con questa scelta Autostrade tornerebbe nelle mani dello Stato dopo 21 anni di gestione da parte della famiglia Benetton a cui entrerebbe una parte dei 9 miliardi di euro destinata ai soci di Autostrade per l'Italia.

E' arrivato nel corso della giornata il via libera da parte del Cda di Atlantia per il passaggio di Autostrade alla cordata guidata da Cassa Depositi e Prestiti, società controllata per circa l'83% dal Ministero dell'economia e delle finanze. (Primocanale)

La notizia riportata su altri giornali

Il CdA ha quindi conferito mandato al presidente e all’Amministratore delegato di “finalizzazione e la sottoscrizione dell’accordo nel rispetto della scadenza dell’11 giugno”. Una prospettiva apprezzata anche dalla Borsa, dove il titolo (ieri +0,8%) si è riportato a quota 16 euro. (LA NOTIZIA)

E ancora l'amarezza per un sistema Italia che mostra crepe: "La cosa che penso che accadrà è che se questa vicenda andrà in porto tra dieci anni ci troveremo a parlare di questo grande scandalo accaduto nel 2021. (Primocanale)

(LaPresse) – A seguito dell’accordo raggiunto oggi con Atlantia, il Consorzio avvierà un dialogo esplorativo per comprendere l’orientamento degli azionisti di minoranza di Aspi, che dispongono del diritto di co-vendita, sul rimanente 11,94% della società da loro posseduto. (LaPresse)

18 giugno, tutta Genova contro i soldi ad Autostrade

Il consiglio ha quindi conferito mandato al presidente e all'amministratore delegato per la finalizzazione e la sottoscrizione dell'accordo nel rispetto della scadenza di domani, 11 giugno. Autostrade per l'Italia non fa più parte della galassia Atlantia. (Milano Finanza)

Se la trattativa si concluderà nelle casse degli attuali soci di Autostrade per l'Italia entrerebbero in totale 9 miliardi di euro che si dividerebbero in base alle quote societarie. a trattativa dello Stato italiano con Atlantia tramite Cassa Depositi e Prestiti accende le polemiche. (Primocanale)

I cittadini saranno presenti in massa in largo Lanfranco il 18 giugno alle ore 18 per urlare NO ALL’ ACSTO DI AUTOSTRADE DA PARTE DI CASSA DEPOSISTI E PRESTITI. NO a 9 Miliardi NOSTRI nelle casse di Autostrade (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr