Non c’è pace per Maradona: l’artista sbaglia la statua (con la palla sul destro). Ed è lite sulla sua effigie

Non c’è pace per Maradona: l’artista sbaglia la statua (con la palla sul destro). Ed è lite sulla sua effigie
Corriere del Mezzogiorno SPORT

All’evento saranno presenti alcuni ex compagni di squadra del Pibe e soprattutto Diego Armando Maradona junior che ha accolto l’invito.

L’opera resterà visibile fino alle ore 22 di giovedì, ad un anno esatto dalla scomparsa del Pibe de Oro.

«Domani — ha spiegato Ceci — la statua di Diego sarà pronta e domenica, intorno alle ore 14, arriverà a Napoli

Sul web, infatti, sono apparse alcune foto che ritraevano Diego che controllava la sfera non con il piede sinistro ma con quello destro. (Corriere del Mezzogiorno)

La notizia riportata su altri giornali

Diego Armando Maradona è stato più di uno sportivo, ma un vero simbolo rivoluzionario in grado di trascinare due popoli: quello argentino e quello napoletano. Diego Maradona, accadrà domani a Napoli: l’omaggio da brividi. (Inews24)

Un anno dalla scomparsa di Maradona, ma il dolore e il ricordo del grande campione restano forti nelle menti degli appassionati. A tal proposito, attraverso un comunicato ufficiale, l’AFA (Federcalcio argentina, ndr), ha annunciato che la sede di Buenos Aires sarà intitolata al Pibe de Oro. (Calcio In Pillole)

Domani 25 novembre 2021 alle ore 13,30 ad un anno dalla scomparsa di Diego Armando Maradona nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a lui intitolato verrà posizionata la statua che ritrae l'indimenticabile fuoriclasse argentino, realizzata dall'artista Domenico Sepe. (AreaNapoli.it)

Statua Maradona, il pallone non è sotto il piede destro! Basta fake news (FOTO)

La statua del Pibe che invece sarà svelata domani ha ricevuto fortissime critiche sui social. L’altra opera, quella ideata da Stefano Ceci manager e amico del fuoriclasse argentino, è invece stata avversata dagli eredi Maradona (Tutto Napoli)

Un'operazione avvenuta già diverse settimane fa, così come ha spiegato l'autore della statua Domenico Sepe ad AreaNapoli.it nei giorni scorsi: "Il pallone fu poggiato sotto il piede destro solo inizialmente per dare un sostegno alla statua, ma si trattava di una cosa provvisoria Rispettiamo Maradona e Domenico Sepe, basta fake news! (AreaNapoli.it)

La FIFA e Gianni Infantino insistono. Nel contesto del FIFA Professional Football Conference, che si è svolta ieri, Infantino ha ribadito alcune delle motivazioni della riforma del Mondiale:. “Non è possibile che i primi 30 club nella classifica dei ricavi siano tutti europei e che il resto delle società del pianeta, sommate insieme, abbiano un fatturato pari a queste 30. (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr