Torino, riparte il mercato immobiliare con la sorpresa dei quartieri “nuovi”

La Stampa ECONOMIA

La ripresa economica della città passa anche dalla salute del mercato immobiliare.

E c’è la consapevolezza di quanto sia strategico investire su questo settore per il rilancio dell’economia», sottolineano Cesare e Roberto Furbatto, dell’omonima agenzia immobiliare.

Per i due agenti, «il mercato immobiliare residenziale ha espresso chiari segnali di ripresa confermati anche dall’Istat e dall’Agenzia delle Entrate»

E nel 2021 il settore ha lanciato segnali incoraggianti che dovrebbero essere confermati in questo anno. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Se una volta si cercava casa vicino alle stazioni della metropolitana, oggi, secondo gli esperti, “sono sempre più quelli che chiedono un collegamento sicuro e facile con le piste ciclabili per andare a lavoro in bici” “E la notizia più bella – spiega l’ex sindaca Chiara Appendino, che ha puntato molto sulla mobilità sostenibile – ” è che sono cambiate le richieste di chi cerca casa. (torinonews24.it)

Le soluzioni più recenti sorgono nei pressi dello “Juventus Stadium” e i valori al mq si aggirano intorno a 1700 I prezzi contenuti degli immobili del quartiere consentono l’acquisto a un target giovane che si sta orientando comunque su un trilocale. (TorinOggi.it)

Tipologie degli anni ’60 e ’70 costano 1200 € al mq, soluzioni più popolari 800-900 € al mq Su queste tipologie i prezzi sono in leggero aumento. (TorinoToday)

Un segno di ripresa della vivacità del mercato unito alla domanda che cresce del 12,5%. I valori del metro quadro si attestano attorno ai 1700 euro nei pressi dello Juventus Stadium. (Mole24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr