Generali, il cda si ferma ai conti: la governance va a settembre

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Vuol dire che le diplomazie hanno oltre un mese e mezzo di

E alla fine, dopo un confronto ancora una volta animato, i membri del cda Generali hanno deciso di fissare la discussione sull’opportunità o meno di presentare la lista del board per il rinnovo del consiglio al prossimo 27 settembre.

3' di lettura. Il tema non era all’ordine del giorno ma era il convitato di pietra a un consiglio di amministrazione chiamato ad approvare i conti del primo semestre 2021 della compagnia. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altre testate

Donnet e Assicurazioni Generali: trimestrale ok ma Borsa fiacca e soci in subbuglio sulla conferma dell’amministratore delegato. LE PAR0LE DI DONNET. Per il group ceo Philippe Donnet, “gli eccellenti risultati di oggi confermano che siamo pienamente in linea per raggiungere gli ambiziosi obiettivi dell’attuale piano Generali 2021, anche in questo contesto molto sfidante. (Startmag Web magazine)

Generali conferma la forte redditività del gruppo, con premi, risultato operativo e utile in aumento. Il gruppo - si legge nella nota - è pienamente in linea con gli obiettivi dell'anno e per completare con successo il piano strategico “Generali 2021” (Finanzaonline.com)

Generali raddoppia l'utile nel semestre e l'ad Philippe Donnet rivendica con orgoglio i risultati non scontati raggiunti. Ma nello stesso tempo crescono le pressioni e gli interrogativi sulla governance del gruppo in vista, la prossima primavera, del rinnovo del cda e dello stesso Donnet. (ilGiornale.it)

La crescita significativa realizzata nei primi sei mesi dell'anno rafforza la posizione di Generali come leader europeo". Solvency II ratio al 231% a fine giugno risulta poi leggermente inferiore alle stime (234%) e al consenso fornito dal gruppo (235%) (Milano Finanza)

Le azioni Generali mantengono la flessione e restano sotto la parità (-0,68%) In apertura di Borsa, le azioni Generali sono in flessione, perdendo lo 0,74% alle ore 9.14 circa. (Money.it)

Dopo le tante adesioni ricevute con 100mila risposte al sondaggio conclusosi a metà luglio (vedi articolo), l’iniziativa dell’azionariato popolare vedrà un nuovo step il 24 settembre con il primo seminario che si terrà a Milano. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr