Ecobonus per auto a basse emissioni, al via richiesta incentivi

Quotidiano di Sicilia ECONOMIA

Prolungati, inoltre, i termini per il completamento delle prenotazioni in corso per i veicoli di categoria M1, M1 speciali, N1 e L: per quelle inserite sulla piattaforma dal 1 gennaio al 30 giugno 2021 sarà possibile fino al 31 dicembre 2021 mentre per quelle inserite dal 1 luglio al 31 dicembre 2021 sino al 30 giugno 2022

Si tratta di risorse inizialmente stanziate per l’extra-bonus con la legge di conversione del decreto Sostegni bis. (Quotidiano di Sicilia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Come anticipato all'inizio del mese, il decreto Infrastrutture ha messo a disposizione altri 57 milioni di euro per favorire la transizione del parco veicoli italiano verso le auto a basse emissioni. Da oggi è possibile prenotare gli incentivi relativi all'Ecobonus attraverso la piattaforma del MiSE. (Punto Informatico)

Sono stati inoltre prolungati i termini per il completamento delle prenotazioni in corso per i veicoli di categoria M1, M1 speciali, N1 e L: per quelle inserite sulla piattaforma dal 1° gennaio al 30 giugno 2021 sarà possibile fino al 31 dicembre 2021, mentre per quelle inserite dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 sino al 30 giugno 2022 (Italia Oggi)

Ammesso al Superbonus 110% l'immobile in corso di definizion. Con il decreto Infrastrutture sono stati infatti riallocati 57 milioni di euro nel fondo che prevede l'ecobonus fino a 6.000 euro per l'acquisto di auto a basse emissioni. (CASA&CLIMA.com)

Incentivi auto nuove. -Auto nuove 0-20 g/km senza rottamazione: 4.000 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer;. -Auto nuove 0-20 g/km con rottamazione: 6.000 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer;. (Gazzetta del Sud)

Incentivi auto nuove. -Auto nuove 0-20 g/km senza rottamazione: 4.000 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer;. Ecobonus auto, scattano i nuovi incentivi: ecco come prenotare il contributo fino a 10mila euro. (Gazzetta del Sud)

I contributi sono cumulabili con gli incentivi statali e l'importo viene calcolato sul prezzo finale già comprensivo del bonus statale. I fondi saranno a disposizione fino al 31 dicembre 2021 o fino a esaurimento. (DMove.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr