Coronavirus Latina, la variante Omicron corre veloce in provincia: i risultati dallo Spallanzani

Coronavirus Latina, la variante Omicron corre veloce in provincia: i risultati dallo Spallanzani
Approfondimenti:
LatinaToday ESTERI

Da oggi è previsto inoltre l'aumento degli slot disponibili per le dosi booster con Pfizer nella fascia 12-17 anni

La crescita della curva di queste settimane, come sta accadendo in tutto il Paese, è determinata anche dalla diffusione della nuova variante Omicron che, come è stato ribadito più volte, si caratterizza proprio per la sua elevata contagiosità.

Bene, su 28 campioni positivi che sono stati mandati dall’Azienda sanitaria locale lo scorso 3 gennaio, in 23 è stata rilevata proprio la variante Omicron, sui restanti 5 la Delta. (LatinaToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il numero dei casi preso. Secondo i ricercatori dell’Università di Exeter, infatti, alcuni soggetti positivi possono essere infettivi anche dopo 10 giorni. (ilmattino.it)

Questo accade perché aumenta il numero dei tamponi da processare e i laboratori prediligono questa pratica rispetto al sequenziamento In Italia i laboratori adibiti al sequenziamento sono solo 70, numero molto ridotto rispetto alla popolazione e ai tamponi esaminati ogni giorno nel nostro paese. (BiomedicalCuE)

Rispetto al passato con Omicron non si perdono gusto e olfatto Altri sintomi di questa mutazione sono: affaticamento, problemi respiratori, dolori muscolari, mal di testa, mal di gola, febbre, brividi. (Corriere dello Sport.it)

Omicron dilaga, Di Perri: “Mai visto un virus così, fa quel che vuole: il picco potrebbe arrivare prima” (VIDEO)

Uno studio scientifico pubblicato sulla rivista PLOS Medicine da Marc Chadeau-Hyam e Paul Elliott dell’Imperial College London, gli esperti hanno evidenziato alcuni sintomi che nella maggior parte dei casi hanno preceduto la positività almeno una settimana prima dei test. (Napoli.zon)

Dalle analisi di sequenziamento è emerso che 27 positività sono date dalla variante Omicron e 3 da Delta. “Nel corso del 2021 sono stati processati più di 155.000 tamponi e una parte a campione di quelli risultati positivi è stata trasmessa all’Istituto Mario Negri per il sequenziamento di SARS CoV-2. (BergamoNews.it)

Se questo può avvenire con danni limitati, in funzione del fatto che Omicron sembra meno in grado di produrre malattia, ben venga” Di certo, la variante Omicron sembra riuscire ad andare oltre le barriere poste fino ad ora come il distanziamento sociale, le protezioni individuali e il vaccino. (TargatoCn.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr