Previsioni Petrolio WTI: Possibile Punto di Svolta Rialzista per la Commodity - fxempire.it

Previsioni Petrolio WTI: Possibile Punto di Svolta Rialzista per la Commodity - fxempire.it
FX Empire Italy ECONOMIA

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche

Potrebbe riprendere, dopo un deciso ritracciamento, il movimento long (Onda 3 Primaria) ma occorre attendere una conferma nella seduta odierna per iniziare un’operatività in ottica long: una chiusura giornaliera superiore del massimo della seduta precedente. (FX Empire Italy)

Ne parlano anche altre fonti

Il Giappone non ha mai rilasciato scorte dalle riserve di Stato, mentre le aziende petrolifere lo hanno fatto nel corso della Guerra del Golfo del 1991 e in seguito al terremoto del 2011 e agli tsunami. (FX Empire Italy)

La prospettiva di nuovi lockdown in Europa ha risvegliato i timori relativi alla crescita economica e alla domanda di petrolio, secondo Tomas Varga, analista di Pvm Oil Associates. Nel frattempo la prospettiva del rilascio di parte delle riserve strategiche di greggio, ha tenuto sotto pressione i prezzi, mantenendo il greggio sotto la soglia psicologica degli 80 dollari a barile. (FX Empire Italy)

Nell’ultima seduta della settimana precedente, il prezzo del Petrolio WTI è sceso in deciso ribasso e raggiungendo nella giornata di oggi ad essere scambiato al di sotto dei 75 dollari americani al barile durante la sessione della notte. (FX Empire Italy)

Petrolio, prezzi ancora in calo tra timori pandemia e rilascio riserve

Il rilascio coordinato potrebbe aggiungere tra 70 e 80 milioni di barili di greggio circa, inferiore alle attese del mercato oltre i 100 milioni di barili, secondo una nota Goldman Sachs. La scorsa settimana, le scorte statunitensi di greggio e benzina sono aumentate, mentre quelle dei distillati sono calate, secondo fonti di mercato a conoscenza dei dati Api (FX Empire Italy)

Alle 11,05 il Brent perde l’1,09% a 78,82 dollari al barile, mentre i futures sul greggio Usa cedono l’1,5% a 75,60 dollari al barile. L’Opec+ ha per ora respinto le richieste di Washington di aumentare la produzione di petrolio. (FX Empire Italy)

A pesare sono ancora una volta i timori per la ripresa della pandemia e l'orientamento di USA e Cina a rilasciare le riserve strategiche, come soluzione per abbassare i prezzi. (Teleborsa) - Le quotazioni di petrolio continuano a muoversi al ribasso in avvio di settimana. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr