BMW i4, inizia la produzione a Monaco

FormulaPassion.it ECONOMIA

Una tappa importante nel processo di elettrificazione della gamma di BMW, che ha ambizioni piuttosto elevate nel suo stabilimento di Monaco, dove attualmente costruisce anche la Serie 3 Berlina e Touring (sia in variante termica che ibrida), la M3 e la Serie 4 Gran Coupé.

Per il via alla produzione dell’elettrica i4, BMW ha sfruttato il 90% delle strutture tecnologiche che già erano presenti nel sito di Monaco, alle quali ha implementato macchine e tecniche aggiuntive per integrare l’assemblaggio della batteria ad alta tensione necessaria ad equipaggiare la vettura, un’operazione che è costata alla casa tedesca un investimento di circa 200 milioni di euro

Così BMW ha definito il via alla produzione della nuova elettrica i4 presso lo stabilimento di Monaco di Baviera: il primo esemplare in versione di serie della berlina a batteria del marchio tedesco è ufficialmente uscito dalle linee di assemblaggio dell’impianto bavarese che è vicino al compimento del centesimo anno d’esistenza. (FormulaPassion.it)

Su altri media

Ovvero la CLAR, sulla quale costruisce i modelli a trazione posteriore con motori longitudinali e quella UKL per le auto trazione anteriore con motore trasversale. Il design della i Vision Circular. La NK1 come tutte le future elettriche del marchio, seguirà per alcuni aspetti nel design con molte probabilità lo stile tracciato dal concept i Vision Circular presentato da Bmw al recente Salone di Monaco (l'Automobile - ACI)

BMW descrive anche l’integrazione dell’assemblaggio della batteria come estremamente complessa: “Il pacco batteria è ora imbullonato al corpo da un nuovo sistema di assemblaggio della batteria completamente automatizzato che funziona dal basso. (MotoriSuMotori)

Oltre il 90% degli impianti di produzione presenti a Monaco di Baviera possono infatti essere utilizzati indistintamente per le elettriche o le endotermiche. Per la prima volta, infatti, sulla stessa linea di montaggio potranno essere assemblate sia le versioni elettriche delle auto che quelle con motore endotermico. (DMove.it)

Ci chiediamo: ‘Come possiamo realizzare un’auto che sia sostenibile e intelligente e fare di più con meno?’ Questo è qualcosa di molto autentico per BMW.”. Un focus poi anche sulla sostenibilità non soltanto legata ai propulsori ma anche all’utilizzo dei materiali: “Come designer, si tratta di ripensare e ridurre. (FormulaPassion.it)

L'articolo Callieri (Italcementi): “Produrre in mondo sostenibile è sfida futura” proviene da (Sicilia Economia)

erie 4 Gran Coupé offre un design espressivo, agilità sportiva e tanto spazio per la vita di tutti i giorni. Infine, per erie 4 Gran Coupé versione 420i si avrà una potenza massima di 135 kW/184 CV. (Motori Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr