Derby, Digos indaga su assembramenti fuori San Siro.

Derby, Digos indaga su assembramenti fuori San Siro.
gazzettadimilano.it SPORT

Un lavoro – è stato spiegato – che non si prevede semplice anche perché gran parte di tifosi era a volto coperto con mascherine protettive, sciarpe o altro.

Gi agenti della Digos di Milano sono al lavoro, soprattutto con l’analisi delle immagini riprese dalle telecamere, per identificare i tifosi di Inter e Milan che ieri, nei pressi dello stadio Meazza, hanno creato assembramenti e che solo per l’intervento delle forze dell’ordine non sono venuti a contatto. (gazzettadimilano.it)

La notizia riportata su altri media

Leggi anche:. Il Milan di Pioli, con il derby perso ieri in casa, può contare quattro sconfitte nelle ultime otto gare giocate. (MilanLive.it)

Ma resta la violazione delle regole di distanziamento, senza contare che molte persone non indossavano correttamente la mascherina o non la portavano affatto. (Napoli Magazine)

Massimo Galli, Direttore malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, è intervenuto a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo: “Sono speranzoso a tal punto da pensare che ci sarà una partecipazione popolare importante a favore del vaccino, ma il punto è averlo. (AreaNapoli.it)

Inter in fuga: ecco i 5 motivi per cui è davvero da Scudetto

Secondo quanto riporta Repubblica gli inquirenti sono al lavoro per identificare i responsabili, in arrivo multe pesantissime. Si vedranno recapitare il verbale da 400 euro per la violazione dei divieti (AreaNapoli.it)

Ibrahimovic a Sanremo, le critiche nei confronti di Zlatan: “è stato capace di svendersi per soldi” [] (Di lunedì 22 febbraio 2021) Tra ironia e frecciate. La prestazione di Zlatan Ibrahimovic non è stata sicuramente all’altezza nel derby del campionato di Serie A e sui social sono stati pubblicati tantissimi messaggi in relazione alla prossima partecipazione a Sanremo. (Zazoom Blog)

Che Antonio Conte sia un tecnico bravo, preparato e vincente, onestamente, non ci sarebbe nemmeno più bisogno di dimostrarlo. Conte c’è e c’è sempre stato, l’uomo che tutti vorrebbero al volante quando c’è un unico obiettivo da raggiungere (Calcio News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr