Genoa, Manolo Portanova ai domiciliari con l'accusa di stupro

Genoa, Manolo Portanova ai domiciliari con l'accusa di stupro
Primocanale SPORT

I tre si trovano ai domiciliari dopo gli accertamenti coordinati dalla Procura di Siena dopo la denuncia della ragazza, che hanno portato ad individuare quattro presunti responsabili di violenza sessuale ex articolo 609-bis del codice penale.

'è anche Manolo Portanova, 21 anni, calciatore del Genoa, tra i tre giovani maggiorenni finiti agli arresti domiciliari, con l’accusa di aver stuprato insieme con un minorenne (indagato a piede libero) una ragazza di vent’anni, al termine di una festa a Siena. (Primocanale)

Su altri giornali

Secondo quanto si apprende, fra tre dei quattro indagati ci sarebbero vincoli di parentela di vario grado L'interrogatorio di garanzia per il terzo giovane ai domiciliari (il calciatore Portanova) è fissato per lunedì. (ilmessaggero.it)

Con lui, ai domiciliari altri due ragazzi, di 18 e 20 anni, mentre un 17enne è indagato a piede libero. Sono coinvolti in un'inchiesta per violenza sessuale. (Pianeta Milan)

Il centrocampista del Genoa arrestato per una vicenda avvenuta a Siena: coinvolte tre persone e un'altra indagata. Ecco i titoli di alcuni quotidiani su un caso di stupro di gruppo denunciato da una ragazza: è stato coinvolto Manolo Portanova, agli arresti domiciliari, in una vicenda avvenuta a Siena. (Pianetagenoa1893.net)

Stupro di gruppo: arrestato calciatore di serie A

Indagato anche un cugino del calciatore e un amico, entrambi ai domiciliari: Portanova sarebbe stato arrestato mentre era in vacanza nel messinese, lunedì si presenterà davanti al GiP per l’interrogatorio di garanzia. (Tutto Napoli)

Per questo da martedì agli arresti domiciliari è finito anche il calciatore del Genoa Manolo Portanova, 21 anni, figlio di Daniele, ex difensore di Napoli, Siena e Bologna. Lo zio di Portanova, Alessio Langella, 23 anni, ha deciso di non rispondere alle domande del gip sulla scabrosa vicenda. (LA NAZIONE)

"Ci sono cose che non tornano nelle dichiarazioni della ragazza – aggiunge subito dopo –, spero che l’inchiesta della polizia prosegua". Lo zio di Portanova, Alessio Langella, 23 anni, ha deciso di non rispondere alle domande del gip Rocchi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr