Cos'è la leucemia fulminante, malattia che ha stroncato Michele Merlo

Cos'è la leucemia fulminante, malattia che ha stroncato Michele Merlo
il Giornale SALUTE

Negli anni appena successivi alla sua scoperta, una diagnosi di leucemia promielocitica acuta era quasi sempre una condanna a morte

Sintomi e diagnosi della leucemia promielocitica acuta. I sintomi della leucemia promielocitica acuta sono l'esito di una grave coagulopatia dovuta alla presenza di granuli all'interno delle cellule e sulla membrana di queste ultime.

Il giovane 28enne si è spento per un'emorragia cerebrale causata da una leucemia fulminante (scientificamente nota come leucemia promielocitica acuta) che, in soli cinque giorni, non gli ha lasciato scampo. (il Giornale)

Ne parlano anche altre testate

Linfonodi ingrossati. A volte, la LMA può diffondersi ai linfonodi e farli ingrossare. In questi casi, potrebbero verificarsi altri sintomi, ome debolezza e convulsioni. (BlogSicilia.it)

A differenza di altri tumori, la leucemia mieloide acuta si sviluppa molto rapidamente: per questo si definisce “acuta”. Michele Merlo, morto per un’emorragia causata da una leucemia fulminante, risulta essere stato visitato dal medico di continuità assistenziale. (LA NOTIZIA)

I campanelli che dovrebbero destare allarme sono il sanguinamento, in particolare da entrambe le narici, ma anche dalle gengive, l’apparato digerente, l’urinario. In particolare, quella che ha colpito il cantautore Michele Merlo è un sottotipo, la leucemia promielocitica acuta, che rappresenta la forma più aggressiva e viene anche detta fulminante, proprio per la velocità con cui può essere fatale. (Metropolis)

Qual è la forma di leucemia che ha colpito il cantante Michele Merlo?

Diagnosi. La diagnosi può essere fatta tramite un prelievo del sangue e solo dopo una prima valutazione del medico. I sintomi. I sintomi sono molto simili a quelli di un qualsiasi tumore e cioè stanchezza, perdita di appetito, sudorazione notturna, e febbre. (News Mondo)

Il trattamento della leucemia acuta premelocitia è una storia tutta italiana Di per sé la leucemia acuta è già una malattia rara, colpisce 1/2 persone su centomila abitanti. (Today.it)

Questo tipo di leucemia è molto aggressivo proprio perché spesso è compare con un’emorragia a livello cerebrale, come nel caso di questo sfortunato ragazzo. Ma in alcuni casi la loro comparsa è così rapida da impedire arrivare a una diagnosi, resa anche più difficile dalla sua rarità (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr