Dl Semplificazioni, appalti accelerati per un anno, senza gara per i lavori sotto a 150mila euro

Dl Semplificazioni, appalti accelerati per un anno, senza gara per i lavori sotto a 150mila euro
Notizie - MSN Italia Notizie - MSN Italia (Interno)

Previste semplificazioni anche per il rilascio della carta d’identità elettronica.

Inoltre è prevista una revisione della responsabilità erariale e dell'abuso d'ufficio, limitati alla sola colpa grave e dolo, e una serie di semplificazioni per l'edilizia.

Su altre fonti

Nella bozza si indicano anche limiti ai ricorsi e ai casi in cui sia possibile sospendere la realizzazione delle opere, sempre transitori, e applicabili alle opere sopra la soglia comunitaria per le quali saranno istituiti collegi consultivi tecnici con il compito anche di risoluzione delle controversie. (Corriere Quotidiano)

Dai contratti pubblici ed edilizia alla green economy passando per la pubblica amministrazione. C'è poi “obbligo per le Pa di sviluppare i propri sistemi con modalità idonee a consentire l’accesso da remoto ai propri dipendenti e favorire così il lavoro agile (smartworking)”. (ROMA on line)

«Il prossimo impegno concordato con gli alleati di governo è il dc Semplificazioni che porteremo in Cdm giovedì», così dopo mesi di rinvii il decreto potrebbe vedere la luce proprio questa settimana. LEGGI ANCHE -> Decreto Semplificazioni: prende forma ma ancora tensioni tra Pd e M5s. (MeteoWeek)

Così come le norme che velocizzano le procedure in materia di Valutazione di impatto ambientale (Via) e di autorizzazioni da parte degli enti locali. In questo senso gli articoli della bozza che circoscrivono l’abuso d’ufficio e la responsabilità erariale ai comportamenti dolosi vanno nella direzione giusta. (Notizie - MSN Italia)

Oggi l’articolo 36 del Codice appalti, più volte modificato negli ultimi anni (l’ultimo intervento risale allo sblocca cantieri del governo gialloverde) prevede procedure differenziate in base alle soglie e alla tipologia di contratto. (L'agone)

Ma deve fronteggiare i 5 stelle che premono per una riforma fiscale e il Pd che spinge per il voto sul Mes, che il premier sta provando a rinviare. Sul pallottoliere, soprattutto del Senato, pesa la sfaldatura nei 5 stelle, con Matteo Salvini che ribadisce “porte aperte” ai transfughi. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr