Green pass obbligatorio, caos trasporto pubblico a forte rischio

Green pass obbligatorio, caos trasporto pubblico a forte rischio
UdineToday ECONOMIA

Tpl Fvg annuncia che comunicherà sul suo sito internet lo stato del servizio fino al ritorno alla normalità.

Tpl Fvg, insieme con APT Gorizia, ATAP Pordenone, Arriva Udine e Trieste Trasporti, informa che da domani (venerdì 15 ottobre), in conseguenza dell’entrata in vigore dell’obbligo di green pass per tutti i lavoratori, non sarà possibile garantire la regolarità del servizio.

Sull’intero territorio regionale potranno pertanto verificarsi interruzioni, sospensioni, ritardi e mancate coincidenze. (UdineToday)

Su altri media

Non è altresì possibile, a fronte delle manifestazioni e degli stati di agitazione proclamati a livello nazionale, assicurare il rispetto di fasce di garanzia o servizi minimi. (Il Piccolo)

Non è altresì possibile, a fronte delle manifestazioni e degli stati di agitazione proclamati a livello nazionale, assicurare il rispetto di fasce di garanzia o servizi minimi. Tpl Fvg, insieme con APT Gorizia, ATAP Pordenone, Arriva Udine e Trieste Trasporti, informano che da venerdì 15 ottobre – in conseguenza dell’entrata in vigore dell’obbligo di green pass per tutti i lavoratori – non sarà possibile garantire la regolarità del servizio. (ilgazzettino.it)

Trasporti, Tpl FVG: 15 ottobre servizio non garantito a causa di manifestazioni no Green Pass

Tpl Fvg comunicherà quotidianamente sul proprio sito internet lo stato del servizio fino al ritorno alla normalità A Trieste e sull’intero territorio regionale potranno pertanto verificarsi interruzioni, sospensioni, ritardi e mancate coincidenze. (TriestePrima)

Tpl Fvg comunicherà sul sito internet www.tplfvg.it lo stato del servizio fino al ritorno alla normalità. (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr