La fobia insospettabile di Leclerc: “Ho paura di prendere gli aerei, non mi sento a mio agio”

La fobia insospettabile di Leclerc: “Ho paura di prendere gli aerei, non mi sento a mio agio”
Per saperne di più:
Sport Fanpage SPORT

Credo nel progetto Ferrari perché so come stiamo lavorando e conosco dall'interno il nostro potenziale.

Il progetto tecnico si aggiunge alla storia e all'onore di correre in questa scuderia

Il ferrarista si sofferma sulle aspettative per la stagione appena cominciata, con l'ultimo GP che ha portato fiducia al Cavallino.

Il 23enne monegasco svela in un'intervista a ‘La Stampa' le sue fobie ed una è insospettabile: "Ho paura dei serpenti. (Sport Fanpage)

Ne parlano anche altri giornali

La F1 fa tappa a Portimao e torna in mente il GP Portogallo 1989, sul circuito dell’Estoril: tra errori, bandiere nere ignorate e il ritiro di Senna, fu una gara pazza. In queste condizioni, la squadra si sfaldò rapidamente fino al definitivo forfait dopo il GP di Hockenheim 1990 (La Gazzetta dello Sport)

Il Gran Premio del Portogallo, il 18° valido per il Mondiale, prenderà il via alle 15 locali di domenica (16 italiane). Lo scorso anno, infatti, il Gran Premio del Portogallo si corse il 25 ottobre. (FormulaPassion.it)

Lo scorso anno, infatti, il Gran Premio del Portogallo si corse il 25 ottobre. Per il terzo appuntamento dell’anno il Mondiale di Formula 1 si sposta in Portogallo, a Portimão, all’Autódromo Internacional do Algarve. (Circus Formula 1)

Leclerc: “Da Alonso ho rubato un po’ di segreti”

Credo che la Red Bull sia molto performante, aerodinamicamente penso sia anche un po’ meglio della Mercedes. La Ferrari che si gioca il terzo o quarto posto non mi sembra che sia adeguato verso il brand e la sua storia“, ha concluso Briatore (FormulaPassion.it)

Non stiamo parlando del biofuel E10 che verrà introdotto nei GP dal prossimo anno, ma della benzina di sintesi ricavata da rifiuti organici che dovrà essere disponibile dal 2025 quando verranno introdotti in F1 i motori ibridi di nuova generazione. (Motorsport.com Italia)

Così gli ho rubato un po’ di segreti», ha detto Leclerc al quotidiano La Stampa. In particolare il pilota spagnolo, ferrarista nell’era che ha preceduto l’arrivo di Sebastian Vettel, è stato indirettamente un buon insegnante a distanza per il monegasco. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr